Gianluca Stival
Gianluca Stival
Gianluca Stival
13.2C
Venezia
venerdì 05 Marzo 2021
HomeNotizie di aperturaIn arrivo nuovo supermercato a Rialto, è definito 'negozio di vicinato'

In arrivo nuovo supermercato a Rialto, è definito ‘negozio di vicinato’

In arrivo nuovo supermercato a Rialto, è definito 'negozio di vicinato'

“Lo dicano fuori dai denti gli amministratori di questa città, che Venezia risponde solo ai bisogni turistici!” Questo lo sfogo di una signora che abita nei pressi di Ca’ Farsetti e che giorno dopo giorno assiste impotente ad una città poco attenta nella valorizzazione del suo pregio.

E’ furibonda questa anziana veneziana, ha appena saputo che un altro supermercato, il Despar, aprirà a due passi dalla sua abitazione e già immagina il riprodursi di ciò che puntualmente vede: turisti che mangiano sulle carte appoggiate sui marmi, sui gradini, in spregio al rispetto che si deve ad una città unica al mondo.

Il Despar, a pochi metri dalla già esistente Coop in Riva del Carbon, e del supermercato Simply al cinema Rossini, proprio indigna i pochi veneziani residenti nei paraggi, che ricordano al Sindaco che oltre il ponte c’è il mercato di Rialto, a cinque minuti verso San Lio, c’è un’altra Coop e l’impressione dell’invasione dei supermercati è forte e reale.

Il nuovo Despar non supererà i 180 metri quadrati e viene chiamato “negozio del vicinato” per la sua piccola metratura: aprirà le sue porte a dicembre.

Per un’attività commerciale che nasce e abbonda, ne muoiono altre, che resistono a fatica per la sopravvivenza. Eppure sono botteghe che hanno una storia familiare antica, che offrono prodotti di lunga e confermata qualità e tradizione. Perché non si pensa a far rinascere questi negozi, di sostenerli, di invogliare i giovani ad impegnarsi per far vivere la città con scelte qualitative, s’interroga la signora con evidente tristezza.

Sfugge a lei e a tanti veneziani la filosofia che ha ispirato queste scelte, da quelle ricche e costose del nuovo Fondaco dei Tedeschi, di scarsa portata per le tasche dei veneziani, a queste continue promozioni di supermercati. “Ci si rivolge ai ricchi, ci si rivolge ai turisti e noi veneziani rimaniamo fuori gioco”, è ancora l’anziana signora a parlare, a sfogarsi e a guardarsi intorno per capire se qualcuno le dà ragione.

Andreina Corso | 16/10/2016 | (Photo: repertorio: “turisti mangiano per strada”) | [cod supeve]

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate [il video]

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate. Hanno urinato sul ponte di Rialto e colpito chi li ha rimproverati. Non sapendo, probabilmente, che...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...
spot

Aggressione a Rialto: denunciato un ventenne, individuati due amici

Il comandante della Polizia locale, Agostini: "Venezia è una città sicura e sotto controllo, grazie anche alla collaborazione con le altre forze di polizia...

Ricercato internazionale arrestato a Venezia, faceva colazione in un hotel di lusso

Come in un intrigo internazionale, di quelli che si vedono nei film o nei romanzi ad alta suspense , il giallo si conclude con...

Assembramenti a Venezia, Polizia chiude bar

Veneto ancora zona gialla ma non deve venire meno l'attenzione per le norme anti-contagio. Nella giornata di ieri, invece, la Sezione Polizia Amministrativa del Commissariato...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...
spot

Covid, a Mestre centro sabato tamponi rapidi gratuiti

Domani, sabato, a Mestre, in piazzale Donatori di Sangue, sarà possibile sottoporsi al test del 'tampone rapido'. L'esame sarà eseguito con tampone di terza generazione. In...

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...

Aggiornamento Covid: balzo dei positivi

Covid Veneto: è allarme per un nuovo forte balzo dei positivi. Nuovi contagi Covid in Veneto oggi: si registrano 1.304 positivi al virus in 24...