Neonata morta all’Angelo subito dopo il parto, Procura indaga

ultimo aggiornamento: 26/05/2015 ore 11:23

143

neonata morta angelo dopo parto procura

Il travaglio era durato circa 12 ore e poi la neonata è morta. Questo quanto accaduto circa un anno fa all’Ospedale all’Angelo di Mestre e i genitori della piccola, affidandosi allo Studio 3A, una società specializzata nella responsabilità civile, hanno presentato denuncia, dopo che è stata depositata la consulenza tecnica disposta dal gip su richiesta delle parti.
La neonata bengalese, Tasnim Mim Rahaman, era deceduta a meno di 24 ore dal parto nel maggio 2014 all’ospedale Ca’ Foncello di Treviso (reparto di pneumatologia), dove era stata trasferita per problemi respiratori 12 ore dopo la nascita. Secondo quanto testimoniato dai genitori, il travaglio era stato “doloroso e forzato”, anche se dagli esami eseguiti durante la gravidanza non erano emersi problemi di salute della piccola.
«Da comprendere ora se si possano profilare o meno situazioni di responsabilità, in considerazione al fatto che il parto, iniziato normalmente, potrebbe essersi concluso con manovre non corrette», ha commentato Ermes Trovò, amministratore delegato di Studio 3A.
Nel fascicolo aperto dalla Procura di Venezia, si ipotizza il reato di omicidio colposo e per ora, nel registro degli indagati sono stati iscritti i medici e il personale sanitario che quel giorno hanno assistito al travaglio.

Sara Prian


26/05/2015

Riproduzione vietata


TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here