6.8 C
Venezia
martedì 26 Gennaio 2021

Musica a Mestre, arrivano stranieri e cominciano le risse: vi racconto la verità, sono testimone oculare

Home Mestre e terraferma Musica a Mestre, arrivano stranieri e cominciano le risse: vi racconto la verità, sono testimone oculare
sponsor

Musica a Mestre, arrivano stranieri e comincia la rissa: vi racconto la verità, sono testimone oculare polizia notte

sponsor

Riceviamo e pubblichiamo.

commercial

Buonasera,
scrivo in merito ai fatti successi la sera di venerdì 09 ottobre 2015 in centro a Mestre, precisamente nella nuova piazzetta di tergo a via rosa alla fine della galleria Toniolo, ricavata sopra il fiume Osellino.

Vi scrivo questa e-mail onde evitare che vengano scritte notizie errate in merito ai fatti che di seguito descriverò. Sono un testimone oculare pertanto potete riportare i fatti tali e quali a come ve li scrivo.

Venerdì si svolgeva il terzo evento organizzato in collaborazione con il Comune di Venezia chiamato ‘Bizzarro’ (società non lucrativa intestata a neo maggiorenni mestrini) una serie di spritz hour che gireranno tutte le piazze di Mestre per numerose date. Si tratta del primo evento concesso dal Comune per i giovani con musica e divertimento dove i giovani talenti possono esibirsi mixando le loro tracce di musica elettronica. Seguiti da un service audio luci qualificato, fino ad oggi gli eventi si erano svolti in totale tranquillità.

Venerdì sera accade che un gruppo di stranieri (guarda caso) probabilmente albanesi, ha fatto scoppiare una rissa ad una decina di metri sulla sinistra della consolle dj, aggredendo dei ragazzi.
Abbiamo bloccato l’azzuffata, ma dopo alcuni minuti il tutto ricomincia, gli slavi non si danno per vinti e pur essendosi allontanato dal punto caldo, la rissa coinvolge altre 10 persone spaventando i passanti e costringendo lo staff ( al quale faccio da consulente tecnico organizzativo) a spegnere la musica.

Sebbene i passanti adulti ed anziani li hanno invitati a vergognarsi, questi stranieri hanno insistito nel menare le mani fino all’arrivo delle volanti, le quali li hanno fatti fuggire a gambe levate.

Fino ad oggi era sempre andato tutto bene ma è bastato spostarsi leggermente verso le zone di via Piave per imbattersi in questi barbari che stanno invadendo purtroppo proprio il nostro centro storico.

Ci sono voluti anni di sacrificio per ottenere dal comune le concessioni a svolgere degli eventi simili per i giovani, E’ ormai evidente che Mestre necessita di maggiore sicureza.

Due settimane fa esattamente nello stesso punto mi è stata rubata la bicicletta mentre montavo il palco per un concerto, e durante la serata un gruppo di rumeni per oltre un ora ha tentato di rubare materiale dal palco e dalla regia.

BRUGNARO FA QUALCOSA!! CUSSI NO GHE A PODEMO PIU’ FAR!

lettera firmata

11/10/2015

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

sponsor

Una persona ha commentato

  1. Comprendo il disappunto di chi ha scritto, ma nonostante i fatti, è meglio essere più precisi. Ed è anche più utile, se si vuole capire.
    E’ giusto condannare chi alimenta le risse e fa violenza sugli altri, ma non si può dire che sono solo gli “stranieri” i violenti, i ladri…
    Spiace per chi, con fatica ha organizzato gli eventi, per i cittadini che ascoltavano la musica, ma il livello di violenza che la nostra società ha raggiunto, anche in casa nostra, si mostra tutti i giorni per strada, sul tram, sugli autobus, sul clima distante e indifferente che regna sovrano su tante, troppe coscienze. E’ meglio essere cauti e non generalizzare. Dire stranieri non significa dire nemici, ladri, ecc…
    E’ forse meglio parlare di quegli stranieri, italiani e gente di ogni dove che trasmettono violenza e disagio. E che ricevono ovviamente tutta la nostra disapprovazione. Gli altri non c’entrano e metterli tutti dentro lo stesso calderone alimenta la cultura dell’intolleranza e dell’odio.

    Andreina Corso

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

Oltre 400 daspi a Venezia nel 2020, ritirate 83 patenti

Oltre 400 daspi urbani a Venezia nel 2020. Il Comando generale della Polizia locale di Venezia informa che, in occasione della festività di San Sebastiano,...

Coronavirus Venezia, curva rallenta. Addio al gestore della Latteria Popolare, 57 anni

Coronavirus Venezia con la curva che rallenta, finalmente. Si spera diventi presto possibile dimenticare i giorni in cui si superavano i 500 nuovi contagi in...

Morte della donna dimessa a piedi dal pronto soccorso, partite le indagini

Ci saranno minuziose indagini conseguentemente al decesso di Fabiana Carone, la povera donna di 52 anni morta dopo aver fatto rientro al proprio domicilio...

Crolla a terra a San Giovanni Grisostomo, malore fulminante

Verosimile malore fulminante a San Giovanni Grisostomo, a Venezia, ieri sera. Un uomo che stava passeggiando è improvvisamente crollato a terra probabilmente colto da un...

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. L’azienda : un errore

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. Un mero "errore materiale" secondo la spiegazione. Uno scambio di fiale? Una cosa così. E' successo...
commercial

È morto anche il papà del falconiere, Gianni Busso

Nella notte tra lunedì e martedì è morto Gianni Busso, di 72 anni, all'ospedale dell'Angelo di Mestre, dov'era ricoverato dall'11 dicembre scorso per il...

L’Isola dei Famosi 2021, i concorrenti: indiscrezioni su 47 possibili naufraghi

Il Grande Fratello VIP non è finito, anzi, ancora non è chiaro quando andrà in onda la finale. Nel frattempo già si parla del...

Veneto prossima settimana in zona arancione o gialla. Zaia: «Sicuramente non rossa»

Sono 1359 i positivi nelle ultime 24 ore in Veneto con l'incidenza dei contagi al 3%. Non avendo più con la nuova circolare la...

“Il Carnevale di Venezia 2021 si farà”: ma come? Tutti gli scenari della kermesse

Tra un paio di settimane avrà inizio il Carnevale di Venezia 2021 mentre aumentano le incognite sulla sua organizzazione. Nel Carnevale 2020 ci fu...

Incidente con lo scooter sul Ponte della Libertà: residente a Lido ricoverato in gravi condizioni

Incidente con lo scooter giovedì pomeriggio sul Ponte della Libertà. Un uomo di 57 è ricoverato in gravi condizioni a Mestre. Diverse le ipotesi della...
sponsor

Trovato morto nel letto d’ospedale dopo l’intervento al piede

Trovato morto nel suo letto d'ospedale dopo l'intervento al piede. E’ successo il 19 gennaio all'ospedale di Mirano: un uomo di 72 anni, Luigi Geretto,...

Whatsapp cede dati a Facebook? Fuga di utenti in massa: sospeso tutto per tre mesi

Whatsapp cede i dati a Facebook? Sul punto c'è una gran confusione, dice l'azienda di messaggistica, ma ormai il l'allarme era partito tra i...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Altro bambino di 9 anni muore con la corda al collo. Social, sfida, gioco: qual è la matrice di questa follia?

Un altro bambino, questa volta di 9 anni, è morto impiccato in casa. Espressione dura che descrive tutta la crudezza di questa follia che...

Coronavirus Venezia, la seconda ondata si sta ritirando

Coronavirus Venezia e provincia, la seconda ondata da segni di regressione. Il primo segno si può interpretare con il tasso di occupazione dei posti letto. I...
commercial

Mestre, sabato ore 18: centinaia per lo spritz senza mascherina [video]. Lettere

Mestre, sabato sera: poche ore fa. Il video parla da solo. La segnalazione del lettore questa volta produce le prove incontrovertibili di come (alcuni) giovani se...

Chi mi ha chiamato? Di chi è questo numero?

Chi mi ha chiamato con questo numero? Ecco le informazioni sul numero comunicate dagli altri utenti...

Coronavirus Venezia, nuovi positivi con leggera ripresa

Coronavirus Venezia (e provincia) una giornata in chiaro-scuro quella che va dalle ore 17 di martedì alle ore 17 di mercoledì. In attesa che i...

Legge n. 104, cosa si può e non si può fare. Quali sono le sanzioni in caso di abusi?

Ancora Legge n. 104. Cosa posso fare e non posso fare durante i giorni di permesso retribuito per assistere un familiare con handicap. Quali...

Una famiglia distrutta. Tragedie del Covid, tragedie a cui manca un perché

Una famiglia distrutta dal Covid. Sterminati i genitori e il figlio. Una tragedia del Veneziano, della nostra provincia, al punto che ha fatto dire...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.