Le barriere jersey diventano arte con il vetro di Murano: tredici fornaci di Murano interpretano le barriere di cemento armato che da strumenti di prevenzione stradale e sicurezza urbana, grigi e anonimi, si trasformano in opere d’arte capaci trasmettere la potenza comunicativa del vetro, divenendo così materia viva ed espressiva.

Le opere sono nell’ambito del festival The Venice Glass Week, fino 16 settembre 2018, alla Bugno Art Gallery di Venezia.

Murano Glass Beyond the Barricades è più di un progetto artistico, è una sfida: applicare la potenza propulsiva e comunicativa del vetro di Murano per interpretare la realtà, trasformando le barriere jersey, anonimi e grigi strumenti di prevenzione stradale e di sicurezza urbana in cemento armato.

La sfida è stata raccolta da tredici maestri vetrai che hanno interpretato le barriere jersey, trasformandole in opere d’arte ricche di significati, cultura e bellezza, capaci di esprimere libertà, arte e vita andando contro e oltre qualsiasi barriera fisica o mentale.

Le tredici opere sono esposte e visibili al pubblico gratuitamente, fino al 16 settembre 2018, alla Bugno Art Gallery di Venezia, punto di riferimento per appassionati e collezionisti di arte moderna, contemporanea e di fotografia d’autore.

L’esposizione è inserita nell’ambito degli eventi di The Venice Glass Week e ha lo scopo di porre l’attenzione del pubblico sull’importanza e sulla vitalità dell’attività artistica e creativa dei maestri vetrai.

Le tredici vetrerie di Murano che partecipano a Murano Glass Beyond the Barricades sono:

Leonardo Cimolin e Andrea Salvagno – Berengo Studio 1989, Costantini Glassbeads, Effetre Murano, Fornace Ferro Murano, Gambaro & Tagliapietra, Laguna B, Massimiliano Schiavon Art Team, Nicola Moretti, Ongaro e Fuga, Seguso Gianni, Simone Cenedese, Tiozzo Sergio, Vetrate Artistiche Murano.

Le fotografie delle opere e la loro descrizione sono raccolte nel catalogo 2018 (Anteferma edizioni, costo 8 € ) con la prefazione del Professor Jean Blanchaert che scrive: «Fedeli alla lezione di Paolo Venini, che

cento anni fa insegnò ai muranesi ad interpretare le idee contemporanee con tecniche antichissime, le tredici fornaci che hanno aderito al progetto hanno assecondato la necessità fisiologica di rinnovarsi, senza false modestie, attingendo al virtuosismo di cui sono capaci. L’artigianato artistico del vetro a Murano è più vivo che mai e questa mostra alla galleria Bugno ne è la prova, ogni tecnica ne è rappresentata».

Dal vetro soffiato al vetro massiccio, dalla lavorazione a piastra alla lavorazione in vetro colato, dalle lavorazioni tradizionali a quelle più d’avanguardia: in queste tredici opere realizzate da famosi maestri vetrai prendono forma idee, messaggi, visioni. Missili fermati dalla forza dell’arcobaleno simbolo della pace, piante e fiori che sbocciano tra le fessure del cemento, oceani divisi tra acque pulite e acque inquinate. Sono solo alcuni dei temi di grande attualità interpretati dagli artigiani del vetro di Murano, eccellenza italiana celebre in tutto il mondo.

Murano Glass Beyond the Barricades è un progetto nato da un’idea di Luciano Gambaro, che ha coordinato il lavoro delle tredici vetrerie di Murano: «L’obiettivo del progetto – ha spiegato lo stesso Luciano Gambaro – è di mostrare al pubblico la capacità comunicativa del vetro: la sua forza innovativa d’interpretare le tematiche contemporanee in maniera dirompente e vitale. Con Murano Glass Beyond the Barricades portiamo il vetro di Murano a confrontarsi con l’attualità, lo rendiamo materia viva, fluida, in evoluzione. Con questo progetto vogliamo ancora una volta ribadire qual è la grande abilità dei nostri maestri, una sfida che ritengo sia stata egregiamente vinta».

Murano Glass Beyond The Barricades è organizzato in collaborazione e con il patrocinio del Consorzio Promovetro di Murano gestore del marchio della Regione del Veneto Vetro Artistico di Murano, Confartigianato Venezia, Bugno Art Gallery.

La mostra è inserita nell’ambito degli eventi previsti durante The Venice Glass Week (9-16 settembre 2018), il primo festival internazionale della città dedicato all’arte del vetro, con particolare attenzione a quello di Murano. The Venice Glass Week, è promosso dal Comune di Venezia, ideato e organizzato dalla Fondazione Musei Civici di Venezia, Le Stanze del Vetro – Fondazione Giorgio Cini, Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti e Consorzio Promovetro Murano.


ultime notizie venezia

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here