Multa al bar: dava alcolici a minorenni che bevevano tranquillamente sul plateatico

ultimo aggiornamento: 19/09/2015 ore 22:47

124

Multa al bar: dava alcolici a minorenni che bevevano tranquillamente sul plateatico

Doppio giro di controlli da parte della Polizia Locale in numerosi bar del centro e delle frazioni. E, durante la seconda tornata di accertamenti, avvenuta durante il weekend, attorno alle 19, la pattuglia preposta individuava due ragazzi, entrambi 16enni, che stavano consumando la classica birra media sul plateatico del locale. «Dal 2012 è vietata sia la vendita sia la somministrazione in luogo pubblico o aperto al pubblico di bevande alcoliche a minori, come precisato da una recente nota interpretativa ministeriale che ha chiarito alcuni dubbi – spiega la comandante Danila Sellan – La norma prevede la sanzione pecuniaria ma anche l’aggravante dell’arresto fino a un anno se la somministrazione avviene verso un minore di 16 anni».

Essendo i ragazzi maggiori di 16 anni, ai titolari dell’esercizio è stata applicata la multa prevista dalla legge in questi casi, da 250 a 1000 euro, con possibilità di pagamento ridotto nella misura di un terzo del massimo. «Il fatto che solo un esercizio sia stato sanzionato è segno di attenzione da parte dei titolari – così il vicesindaco e assessore alla sicurezza Luigi Trevisiol – I controlli proseguiranno, anche in vista delle Fiere, anche come forma di deterrente verso comportamenti potenzialmente pericolosi».


Gli accertamenti avranno cadenza regolare. «Invitiamo gli esercizi pubblici a prestare attenzione a chi servono da bere e, in caso di dubbi, a non somministrare alcolici – raccomanda il sindaco Andrea Cereser – Sono certo che gli esercenti mostreranno sensibilità su questo tema, in quanto i rischi dell’assunzione di alcolici da parte di minori sono troppo gravi da poter essere sottovalutati».

19/09/2015


TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here