15.2 C
Venezia
mercoledì 22 Settembre 2021

Mostra del Cinema di Venezia, ecco le major Usa

HomeMostra del Cinema di VeneziaMostra del Cinema di Venezia, ecco le major Usa

È ritorno delle major Usa al Festival di Venezia, chiaro segnale di un cambio di passo solo appena intravisto al Festival di Cannes.
Al Lido di Venezia si fa invece sul serio.
Presenti infatti in selezione ufficiale tre film targati Universal: LAST NIGHT IN SOHO e HALLOWEEN KILLS (entrambi fuori concorso) e, in concorso, IL COLLEZIONISTA DI CARTE.
Ci sarà poi fuori concorso un blockbuster doc firmato Warner, DUNE e, infine, un film Fox-Disney come MONA LISA AND THE BLOOD MOON di Ana Lily Amirpour.
A questo si aggiunga poi il western Usa, squisitamente indie, ovvero OLD HENRY di Potsy Ponciroli.
E questo senza contare Netflix che può vantare ben quattro opere in concorso.
Parliamo del film di Sorrentino LA MANO DI DIO e l’esordio alla regia della Gyllenhaal con THE LOST DAUGHTER; in Orizzonti Extra poi c’è il regista brasiliano Alexandre Moratto con i suoi 7 PRISONERS e infine l’atteso film di Jane Campion THE POWER OF THE DOG.

“Solo l’anno scorso diversi registi statunitensi hanno cercato di convincere gli Studios o Netflix a venire a Venezia. Era impossibile. Ma ora quasi tutti gli americani sono vaccinati e non vedono l’ora di ricominciare, il che significa promuovere e distribuire film” dice Alberto Barbera a Variety.
“Quale migliore occasione per farlo se non Venezia 2021 a settembre? Venezia è allettante. È all’inizio della nuova stagione; è un trampolino di lancio che ha dimostrato il suo valore. Lanciamo film per l’Oscar ogni anno e spesso hanno vinto” conclude il direttore.

Di fatto insieme alle major arrivano anche le star, almeno quelle che riusciranno a venire.
È il caso di HALLOWEEN KILLS con protagonista Jamie Lee Curtis, interprete del film diretto da David Gordon Green, che riceverà al Lido il Leone D’Oro alla carriera, ma vale anche per IL COLLEZIONISTA DI CARTE di Paul Schrader con Oscar Isaac (che vanta il primato di tre film a Venezia), Tiffany Haddish, Tye Sheridan e Willem Dafoe.

Che dire poi di DUNE.
Nel film di Denis Villeneuve c’è il pieno di star: Timothée Chalamet, Rebecca Ferguson, Dave Bautista, Stellan Skarsgård, Charlotte Rampling, Oscar Isaac, Zendaya, Josh Brolin e Javier Bardem.

In MONA LISA AND THE BLOOD MOON di Ana Lily Amirpour troviamo poi Jeon Jong-seo (Burning), Kate Hudson, Craig Robinson ed Evan Whitten.

Sul fronte Netflix, a parte il nostro È STATA LA MANO DI DIO di Paolo Sorrentino, troviamo THE LOST DAUGHTER di Maggie Gyllenhaal con Olivia Colman, Jessie Buckley, Dakota Johnson, Ed Harris, Peter Sarsgaard e la nostra Alba Rohrwacher;

THE POWER OF THE DOG di Jane Campion con Benedict Cumberbatch, Kirsten Dunst e Jesse Plemons e infine il già citato 7 PRISONERS.

Vedi anche:

E che Grande Cinema sia: Venezia parte con Benigni e Almodovar e chiude con Ridley Scott

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements
sponsor