Mortdecai il nuovo Johnny Depp, dandy nobile con i baffi

ultimo aggiornamento: 19/02/2015 ore 20:32

206

Mortdecai, il nuovo Johnny Depp, dandy nobile

Esce oggi nelle nostre sale l’attesissimo Mortdecai il nuovo Johnny Depp diretto da David Koepp che aveva sorpreso i cinefili con il bellissimo Senza Freni.
Una pellicola tutta anni Cinquanta, ispirata al primo dei quattro romanzi di Kyril Bonfiglioli (da noi edito da Piemme).

Charlie Mortdecai il nuovo Johnny Depp interpreta un dandy nobile, che ama i piaceri della vita, sempre accompagnato dal suo fedele Jack, qui un sorprendente Paul Bettany. Il protagonista di Depp può vantare un paio di baffi a cui non è in grado di rinunciare nonostante la moglie Johanna, Gwyneth Paltrow, cerchi di convincerlo a tagliarseli.


L’avventura comincerà quando Charlie sarà costretto a girare il mondo per recuperare un dipinto rubato che di dice contenga il codice per un conto bancario depositato dai Nazisti. Per farlo dovrà collaborare con l’odiato agente del MI5, Martland (Ewan McGregor), da sempre fortemente innamorato della sua Johanna.

Anche se Mortdecai cerca di appigliarsi alla comicità delle tipiche commedie british anni Cinquanta, la pellicola di Koepp non riesce a mettere a segno la comicità che vorrebbe, con un Depp ormai completamente ingabbiato in queste tipologie di ruoli, che sente la voce di Tim Burton (in particolare quella di Dark Shadows) parlargli anche quando non è lui a dirigerlo.

Il suo Mortdecai è una macchietta, o meglio, una macchia d’inchiostro di fumetto che cerca di prendere vita, senza mai riuscirci veramente.


Koepp ha confezionato un prodotto attira masse, ma che non riesce ad avere la brillantezza che ci si aspettava e che nemmeno Depp riesce a salvare, anzi che aiuta ad affondare.

Redazione

[19/02/2015]

Riproduzione vietata

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here