Mirano, rave party abusivo: carabinieri fanno scattare denunce

ultima modifica: 05/08/2015 ore 08:41

200

mirano rave party abusivo denunce

I Carabinieri della Stazione di Mirano, hanno eseguito i dovuti accertamenti in seguito al “Rave Party” che ha avuto luogo nella nottata di domenica presso un’area privata adiacente alle “Ex-Cave” di via Taglio.

Risaliti ad organizzatori e partecipanti del rave, i militari hanno accertato che tutti avevano di fatto occupato l’area senza il permesso da parte del proprietario del terreno. E’ scattata quindi una denuncia per invasione abusiva di terreni per una trentina di persone, compreso l’organizzatore dell’evento che si sarebbe servito, per la pubblicità dello stesso, di piattaforme “social” dedicate.

I denunciati sono residenti in diverse zone del Veneto, Friuli, Trentino Alto Adige ed Emilia Romagna, e hanno un’età compresa fra i 16 e i 34 anni.
I militari hanno escluso, al momento, eventuali responsabilità da parte del proprietario dell’area.

04/08/2015

Riproduzione Riservata.

LEGGI TUTTO

 

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

nuovo virus cinese 'Coronavirus' ceppo della Sars: ultimi aggiornamenti
"Bomba Day" a Marghera: evacuazione domenica 2 febbraio per migliaia di cittadini. Tutte le informazioni

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here