Gianluca Stival
Gianluca Stival
Gianluca Stival
5.7C
Venezia
martedì 02 Marzo 2021
HomeCalcioMilan e Soldi: Scaroni si chiama fuori. "Fare il presidente non è il mio mestiere"

Milan e Soldi: Scaroni si chiama fuori. “Fare il presidente non è il mio mestiere”

Si torna in campo, qualcuno ancora col pandoro sullo stomaco

Al Milan non è in visto proprio come un cambio al vertice: né è in arrivo al posto del cinese Li Yonghong un nuovo presidente né il controllo si prepara a passare al fondo americano Elliott.

A togliere di mezzo le ipotesi legate ai dubbi, che per molti versi restano, sull’effettiva capacità finanziaria di Mr. Li ci pensa Paolo Scaroni. “Nel Milan c’è un unico proprietario, è presidente della società e non è in discussione in alcun modo il ruolo di presidente. Se mai dovesse porsi il problema non è il mio mestiere fare il presidente di una squadra di calcio”, afferma all’ANSA l’ex amministratore delegato dell’Eni, che siede nel consiglio di amministrazione della società rossonera e, oltre a essere un nome gradito a Silvio Berlusconi, è vicepresidente di Rothschild, l’advisor dei cinesi nell’operazione Milan.

Per cancellare qualsiasi ipotesi di interesse personale alla poltrona oggi occupata da Li Yonghong il manager veneto ci tiene poi a sottolineare che il suo cuore batte per un’altra squadra: “io sono tifoso del Vicenza”, ricorda.

Da parte sua il fondo Elliott di Paul Singer, che ha finanziato Li per l’acquisto del Milan da Fininvest con un prestito ponte di 303 milioni di euro garantito da un pegno sulla società rossonera, non si mostra preoccupato per gli impegni dal nuovo socio cinese. Quest’ultimo, seppur in ritardo, finora ha versato le tranche del primo aumento di capitale da 60 milioni di euro, che ha tempo di completare entro giugno del prossimo anno.

Venerdì scorso sono arrivati 12 milioni di euro con alcuni giorni di ritardo rispetto a quanto previsto, anche a causa – è la lettura che viene data – dei vincoli, soprattutto di natura burocratica, che il governo cinese ha imposto alle esportazioni di capitali.

La prossima scadenza è vicina: entro metà novembre Li Yonghong dovrebbe versare un’altra decina di milioni.

Finora non è scattato nessun allarme relativo alle cosiddette ‘covenant’, le clausole che tutelano il creditore in caso di cattiva gestione finanziaria, anche se non è passato inosservato il finanziamento al 14% di interesse con cui Li Yonghong si è fatto prestare a fine agosto altri 8 milioni di euro, confluiti con ogni probabilità nell’aumento di capitale.

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate [il video]

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate. Hanno urinato sul ponte di Rialto e colpito chi li ha rimproverati. Non sapendo, probabilmente, che...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...
spot

Aggressione a Rialto: denunciato un ventenne, individuati due amici

Il comandante della Polizia locale, Agostini: "Venezia è una città sicura e sotto controllo, grazie anche alla collaborazione con le altre forze di polizia...

Ricercato internazionale arrestato a Venezia, faceva colazione in un hotel di lusso

Come in un intrigo internazionale, di quelli che si vedono nei film o nei romanzi ad alta suspense , il giallo si conclude con...

Assembramenti a Venezia, Polizia chiude bar

Veneto ancora zona gialla ma non deve venire meno l'attenzione per le norme anti-contagio. Nella giornata di ieri, invece, la Sezione Polizia Amministrativa del Commissariato...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...
spot

Covid, a Mestre centro sabato tamponi rapidi gratuiti

Domani, sabato, a Mestre, in piazzale Donatori di Sangue, sarà possibile sottoporsi al test del 'tampone rapido'. L'esame sarà eseguito con tampone di terza generazione. In...

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...

Aggiornamento Covid: balzo dei positivi

Covid Veneto: è allarme per un nuovo forte balzo dei positivi. Nuovi contagi Covid in Veneto oggi: si registrano 1.304 positivi al virus in 24...
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.