Gianluca Stival
Gianluca Stival
Gianluca Stival
14.8C
Venezia
lunedì 01 Marzo 2021
HomeNotizie di aperturaMigranti, hotel requisito a Ficarolo. Malore del proprietario

Migranti, hotel requisito a Ficarolo. Malore del proprietario

Migranti, hotel requisito a Ficarolo. Malore del proprietario

Una visita mattiniera “a sorpresa”, e la ferrea volontà di far rispettare la legge che permette di requisire strutture atte a ospitare i profughi.
Il titolare Luigi Fogli e la figlia Barbara, che hanno aderito alla rete dei comitati veneti “No-Profughi” cercano di opporsi all’irruzione, ma Carabinieri, Polizia e Guardia di Finanza sul posto in numero considerevole, intendono far uscire dai furgoncini le 15 persone che attendono di essere ospitate, anche provvisoriamente in quell’hotel che ha le stanze libere (ci sono solo sei clienti), in attesa di essere accolti in altre strutture private.

Il signor Fogli è colto da un leggero malessere, fortunatamente passeggero, è arrabbiato e deciso a protestare a tutti i livelli, sa che molti suoi concittadini la pensano come lui, ma l’evento Gorino questa volta non ha potuto manifestarsi, niente barricate, la polizia ha voluto prevenire quella sgradevole situazione e ha semplicemente applicato il diritto all’accoglienza per i 15 migranti, che sono stati sottratti alla struttura di Cavanella Po “Borgo Fiorito” di Adria che ospita 105 profughi.

Eppure questa “forzatura” si sarebbe potuta evitare in quanto il Prefetto Enrico Caterino aveva cercato la collaborazione con il proprietario, che non è andata a buon fine. L’albergatore, che in precedenza aveva dimostrato interesse e disponibilità ad accettare i profughi, ha poi rinunciato perché non ha trovato conveniente l’offerta economica.

Intanto i migranti rimangono chiusi in albergo in attesa che la documentazione necessaria li preservi da sorprese, sanno che quelle stanze sono temporanee e si trovano loro malgrado al centro di conflitti e di proteste.

Le reazioni sono quelle di rito: la Lega Nord che parla di diritti calpestati (degli imprenditori), del Sindaco Fabiano Pigaiani, che conviene sul rispetto dei numeri annunciati e concordati dei migranti, anche se non gli dispiacerebbe che scendessero a 8, perché il numero 15 è eccessivo…”

Andreina Corso

16/11/2016

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate [il video]

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate. Hanno urinato sul ponte di Rialto e colpito chi li ha rimproverati. Non sapendo, probabilmente, che...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...
spot

Aggressione a Rialto: denunciato un ventenne, individuati due amici

Il comandante della Polizia locale, Agostini: "Venezia è una città sicura e sotto controllo, grazie anche alla collaborazione con le altre forze di polizia...

Ricercato internazionale arrestato a Venezia, faceva colazione in un hotel di lusso

Come in un intrigo internazionale, di quelli che si vedono nei film o nei romanzi ad alta suspense , il giallo si conclude con...

Assembramenti a Venezia, Polizia chiude bar

Veneto ancora zona gialla ma non deve venire meno l'attenzione per le norme anti-contagio. Nella giornata di ieri, invece, la Sezione Polizia Amministrativa del Commissariato...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...
spot

Covid, a Mestre centro sabato tamponi rapidi gratuiti

Domani, sabato, a Mestre, in piazzale Donatori di Sangue, sarà possibile sottoporsi al test del 'tampone rapido'. L'esame sarà eseguito con tampone di terza generazione. In...

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...

Aggiornamento Covid: balzo dei positivi

Covid Veneto: è allarme per un nuovo forte balzo dei positivi. Nuovi contagi Covid in Veneto oggi: si registrano 1.304 positivi al virus in 24...
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.