Migliorie per Cavarzere, il comitato incontra il sindaco Tommasi

ultimo aggiornamento: 26/09/2015 ore 20:24

127

Una delegazione del comitato cittadino cavarzerani capitanata da Graziano Edi Corazza e Stefania Rosia si è incontrata venerdi’ 25 settembre 2015 dalle 11,20 alle 12,15 presso gli uffici del sindaco di Cavarzere Henri Tommasi per elencargli quanto discusso nei precedenti quattro incontri del comitato sul tema “Migliorie per Cavarzere”.

I temi discussi con Tommasi sono stati principalmente VIDEOCAMERE e VIDEOSORVEGLIANZA, CAMERA MORTUARIA, POTENZIAMENTO DIAGNOSTICO DELLA CITTADELLA, DISOCCUPAZIONE, WI FI FREE, PISTE CICLABILI, PIANO DI ZONIZZAZIONE ACUSTICA.

Tommasi ha precisato che è intenzione della sua amministrazione procedere rapidamente alla installazione entro la fine del suo mandato di cinque videocamere. Videocamere che egli intende portare a 15 / 20 nel cavarzerano in numero di cinque ogni anno.


Sulla camera mortuaria il sindaco ha affermato che sono in atto da tempo incontri fruttuosi con Asl e Cittadella circa le realizzazione di una camera mortuaria moderna. Anzi ha affermato che la Cittadella vorrebbe investire maggiormente nella diagnosica a Cavarzere con la tac “ed esami endoscopici come gastroscopia – gli ha aggiunto Corazza”.

Sulla disoccupazione Tommasi ha ammesso che la chiusura del centro impiego è irreversibile al momento attuale, ma che sul piano occupazionale sono all’orizzonte fatti positivi. Due aziende cavarzerane vogliono ampliarsi e quindi aumentare la loro forza lavoro. (una della due e’ la Turati).
“Il wi fi free – ha detto Tommasi – è una cosa che ci interessa fare. Cosi’ come le piste ciclabili. In effetti stanno partendo i lavori per quella di Regina Margherita che poi andrà fino al Cimitero.”
Per quella di Ca’ Venier – Centro ed altre Tommasi ha detto che bisognerà attendere nuovi finanziamenti.

Infine sulla inadempienza decennale circa la mancata attuazione del piano di zonizzazione acustica Tommasi ha espresso tutto il suo interessamento, precisando che non sarà probabilmente possibile realizzarlo tramite l’ ufficio tecnico del comune, ma che si dovrà fare un bando per privati.
La stretta di mano finale alle 12,15 è una speranza per il comitato cittadino cavarzerano che spera in poche cose ma fatte prima che il mandato del sindaco termini.


Il comitato che da anni si fa portavoce del “vociare pessimista” dei cavarzerani confessa per voce del suo leader Graziano Edi che “non è nostra intenzione fermarci a convegni ed incontri, ma portare le nostre osservazioni anche od organi superiori qualora certe priorità non vengano esaudite da questa o dalla prossima amministrazione del 2016.”

Graziano Edi

26/09/2015

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here