Michelle Obama mangia il pesce a Murano poi paga il conto

ultimo aggiornamento: 20/06/2015 ore 16:56

383

michelle obama pranzo a murano con pesce
Tagliolini a base di primizie di pesce e gamberone con intingolo della casa.
Michelle Obama al ‘B Restaurant’ di Murano, ex Vecchia Pescheria, ha scelto la cucina tipica per la ‘pausa’ pranzo dopo la visita ai padiglioni della Biennale, ai Giardini, e il trasferimento nell’isola per l’incontro in una fornace con l’arte millenaria del vetro.
Prima di fare ritorno a Venezia, in motoscafo, la first lady statunitense ha salutato il titolare del locale, ultra 70enne, e il figlio chef.
“E’ tutto così buono, è veramente ottimo – ha detto ai due -, complimenti siete gentilissimi e bravi siamo felici per aver mangiato cose così buone e salutari”.
Un pranzo blindato con le teste di cuoio disposte lungo il canale dei Vetrai.
Michelle, con figlie e mamma, ha deciso di arrivare al ristorante a piedi dalla vetreria.
Polizia ovunque naturalmente per quello che doveva esser un pranzo all’aperto ma che è stato trasferito, causa maltempo, con professionalità e in tutta fretta all’interno del ristorante in una zona protetta ed isolata con paraventi anti-sguardo.
Poi le foto di rito fatte dallo staff della first lady assieme al personale del ristorante.
Lo staff a seguito di Michelle Obama ha poi pagato il conto.

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here