domenica 23 Gennaio 2022
1.6 C
Venezia

Michele Buoninconti ha ucciso Elena Ceste. La Procura ne è sicura: arrestato

HomeBreaking NewsMichele Buoninconti ha ucciso Elena Ceste. La Procura ne è sicura: arrestato

Michele Buoninconti ha ucciso Elena Ceste

Michele Buoninconti non ha fatto una parola. Dicono che abbia chiesto il permesso di preparare una valigia e poi non abbia più detto una parola.
Michele, marito di Elena Ceste, aveva lo sguardo assente e si è chiuso in un ermetico silenzio.
La scena avviene quando suonano alla porta di casa i carabinieri, lui comprende la situazione in un attimo.

Michele Buoninconti ha ucciso la moglie Elena Ceste, questa è l’accusa per cui lo hanno portato dentro. E’ la tesi del sostituto procuratore di Asti Laura Deodato e del giudice delle indagini preliminari Giacomo Marson che ha firmato l’ordinanza di custodia cautelare. I difensori dell’indagato, gli avvocati Alberto Masoero e Chiara Girola, hanno dichiarato: «Questa misura, motivata dal pericolo di reiterazione del reato — hanno detto — è eccessiva ad un anno di distanza dai fatti, durante il quale il nostro assistito ha condotto una vita regolare».

Elena Ceste è morta per morte violenta, strozzata forse, poi soffocata forse, certamente morta per asfissia. Aveva appena eseguito un momento di igiene personale e sarebbe stata uccisa nel suo letto.
Michele Buoninconti, suo marito deve rispondere di molte cose, ad esempio di intercettazioni ambientali e telefoniche, ma soprattutto della prova più pesante a suo carico: le tracce di terriccio del rio Mersa (luogo in cui il 18 ottobre scorso, è stato rinvenuto il cadavere), trovate sui vestiti ripiegati della vittima che Michele Buoninconti ha sempre sostenuto d’aver scorto quasi per caso nei pressi della villetta (facendo ipotizzare che Elena avesse affrontato quell’ultimo viaggio nuda).

Secondo i carabinieri del Ris, sarebbe stato lo stesso Buoniconti ad aver contaminato gli abiti con le sue mani ancora sporche di terra dopo aver seppellito la moglie. Magistrati e carabinieri sono convinti che l’uomo «abbia agito con premeditazione, rappresentata dall’avere organizzato il delitto, con volontà omicida, occultandone il cadavere, per garantirsi l’impunità».

Michele Buoninconti, secondo una possibile ricostruzione dell’accusa, dopo una notte di tensioni con la moglie, la mattinail vigile del fuoco aveva accompagnato i figli a scuola e una volta tornato alla villa in regione San Pancrazio, avrebbe tentato di strozzare la moglie. L’avrebbe sorpresa nuda in bagno, trascinata nella stanza da letto e soffocata con un cuscino. Infine Michele Buoninconti avrebbe caricato il corpo della vittima sulla sua auto, per poi abbandonarlo sulla sponda del rio Mersa, a non più di 200 metri da casa.

Poi solo menzogne, secondo gli inquirenti, depistaggi, contraddizioni. I sospetti ritrovamenti degli abiti, degli occhiali e del telefono della moglie. Il movente sarebbe da ricercare nell’ossessione e nelle continue liti dell’uomo per comportamenti «amorali» di Elena, così li avrebbe definiti lo stesso vigile del fuoco.

Mario Nascimbeni

[30/01/2015]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Sciopero Actv di 24 ore lunedì 13 dicembre. I servizi garantiti

AVM/Actv informa che l’organizzazione sindacale CUB Trasporti ha confermato la proclamazione di sciopero di 24 ore per lunedì 13 dicembre. Lo sciopero potrebbe interessare il personale Actv e AVM dei servizi navigazione, automobilistici, tranviari, People Mover, degli uffici AVM (sosta e ztl...

Lettera ai veneziani: Non vedete lo scempio in cui state riducendo la vostra città?

Accludo una fotografia emblematica del disastro che state combinando nella vostra città (Venezia, ndr). A un primo esame si potrebbe pensare che si tratta della foto di qualche bazar in Medio Oriente o un mercatino in centro America o Africa, invece corrisponde...

Lettera ai veneziani: Non vedete lo scempio in cui state riducendo la vostra città?

Accludo una fotografia emblematica del disastro che state combinando nella vostra città (Venezia, ndr). A un primo esame si potrebbe pensare che si tratta della foto di qualche bazar in Medio Oriente o un mercatino in centro America o Africa, invece corrisponde...

Prepensionamento dipendenti pubblici, cammino difficile

Il ministro Madia ha cominciato a scontrarsi con visioni opposte al suo piano e la strada che porta al prepensionamento dei dipendenti pubblici non è per niente in discesa. Stefania Giannini, ministro per l'Istruzione le risponde: «Un sistema sano non ha bisogno...

A Venezia siamo scortesi? Gravissima protesta di una ragazza arrivata a detestare i veneziani

Venezia ospita fra i 23 e i 25 milioni di visitatori all’anno. A questi vanno sommati i "gitanti giornalieri" (con treno e auto) e poi i circa 3 milioni l'anno di cosiddetti «falsi escursionisti» (chi pur visitando la città pernotta...

Venezia: da oggi mascherine all’aperto in certe aree. Ecco dove

Venezia: allargamento dell’obbligo dell’uso di mascherine all'aperto alle aree della movida e nelle piazze. Dal 6 dicembre Green Pass obbligatorio fin dai pontili degli imbarcaderi per favorire i controlli a campione

La confessione di chi è “scappato” da Venezia: “Vetrerie, portieri, bugie…”. Lettere al giornale

In risposta alla lettera al giornale: "Il lusso dei grandi alberghi veneziani porta ricchezza? La confessione di Jacopo, portiere per 5 anni". Il sistema delle vetrerie è stato creato grazie alle sale, praticamente dei supermercati del vetro ( dove gira anche vetro...

La manifestazione di Venezia contro il vaccino: siringhe come carri armati

La difesa ferrea delle proprie convinzioni, ha scatenato gli oltre mille manifestanti contrari al vaccino e alla certificazione verde e li ha trasformati in oratori e attori impegnati a interpretare un copione pieno di riferimenti storici e di accenti letterari e...

Studiare a casa? Un orizzonte che ci riguarda. Di Andreina Corso

Quanti bambini, quanti ragazzi sognerebbero di non andare a scuola, di studiare a casa, magari supportati dai genitori, se non devono andare a lavorare, dai nonni, dagli amici, dai vicini, guidati dai loro interessi nella scelta degli argomenti che più li...

Morto turista tedesco, dipendente del campeggio di Cavallino indagato

Morto il turista tedesco ricoverato all'Angelo dopo un litigio in un camping di Cavallino-Treporti, il dipendente ritenuto responsabile potrebbe a momenti essere accusato di omicidio In base alle risultanze d'indagine, infatti, la Procura della Repubblica deciderà nelle prossime ore se indagare l'aggressore...

Il Mose funziona ma a Venezia si perdono ‘barene’

Nella Laguna di Venezia l'apporto di sedimenti, che permette alle barene (terre semi emerse con sedimenti spugnosi) di tenere il passo con l'innalzamento del livello del mare, avviene prevalentemente durante eventi dell'acqua alta. Se da un lato l'utilizzo del sistema Mose...

Tornelli a Venezia nel 2022 perché quest’anno è invasione di turisti

Venezia quest'anno sta subendo una vera e propria invasione di turisti, tornati in massa come e più del 2019, per questo dal 2022 arriveranno i "tornelli". La misura è stata annunciata dal sindaco, assieme alla prenotazione e ad una 'app'....