2.4 C
Venezia
martedì 30 Novembre 2021

Mestre, altro tunisino arrestato: vendeva eroina a ragazzine adolescenti

Homelotta agli stupefacentiMestre, altro tunisino arrestato: vendeva eroina a ragazzine adolescenti
la notizia dopo la pubblicità

Mestre, altro tunisino arrestato: vendeva eroina a ragazze adolescenti

Ieri i poliziotti di Mestre hanno arrestato HAMMADI Sabeur, tunisino di 27 anni, residente nella provincia veneziana, per aver venduto due dosi di eroina a due adolescenti.

Anche stavolta si è resa vincente la strategia adottata dagli agenti del commissariato che perlustrano la città anche in sella alle proprie biciclette, riuscendo ad arrivare là dove le autovetture non arrivano.

I fatti sono accaduti verso le tre di pomeriggio, quando gli agenti del Commissariato erano impegnati nei controlli delle zone più sofferenti della città per presidiare e vigilare il territorio.

La pattuglia in borghese girava in sella alle proprie biciclette quando, ad un certo punto, tra via Dante e via Gorizia la loro attenzione veniva catturata da una coppia di giovanissime, visibilmente minorenni, che venivano avvicinate da uno straniero, anche lui in bici.

L’uomo dopo aver scambiato due chiacchiere con le ragazze dava loro due bustine e in cambio riceveva delle banconote, due pezzi da venti euro e uno da dieci.
Alla vista dello scambio, la pattuglia in bici si avvicinava al gruppetto e fermava i tre. Subito sul posto giungeva anche l’equipaggio in auto che appostato qualche metro più in là dava ausilio ai colleghi.

Scattavano così le manette per il tunisino che, insieme alle due minori, veniva portato in Commissariato per gli accertamenti del caso.

Addosso all’uomo venivano trovati soldi per 140 euro, probabilmente provento di attività illecita, considerato che non svolge alcuna attività lavorativa e 4 grammi di hashish che aveva accuratamente nascosto nell’elastico degli slip.

A suo carico numerosi precedenti penali, oltre a quelli per stupefacenti, anche per rapina e resistenza a pubblico ufficiale. Ieri è stato arrestato per spaccio di droga con l’aggravante di aver ceduto la sostanza a due minorenni.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando sulle sue gambe ma dopo poche ore è spirata. F.C., signora di 52 anni residente a Lido, mercoledì...

Venezia affollata: altri 50mila. Ancora trasporti in difficoltà

"Mamma ma Venezia è sempre così affollata...?". La mamma cerca una risposta che abbia una logica, ma la risposta la possiamo dare noi: "Sì tesoro, praticamente sempre e peggiora di sabato e domenica". La scena viene colta andando verso i Gesuiti tra...

8 Marzo dedicato alla Coreografa Luciana De Fanti. Di Andreina Corso

Se Italo Calvino ci perdona, se lo copiamo e ci lascia dire: se una sera d’inverno a Mestre una Grande Donna, un’Artista, una Ballerina, una Coreografa e una animalista ricorda suo figlio Omar Caenazzo, morto prematuramente in un incidente stradale, quella...

Prende il viagra: la moglie chiama la polizia

Prende il viagra: la moglie chiama la polizia. 82 anni, dopo avere preso la pillolina blu ha tentato di avere un rapporto sessuale con la moglie. Ma la donna, sua coetanea, ha avuto paura "dell'impeto" ed ha chiamato la polizia.  E' inutile descrivere...

Anche la banca diventa bar: 50 ora i locali a Santa Margherita. Di Andreina Corso

Il problema Movida e i suoi affluenti, vien da dire ridendo amaro. Abbiamo ricevuto una bella lettera, lungimirante da Eric, cittadino canadese, che riportiamo qui sotto, per chi non l’avesse ancora letta. “Sono canadese e sono andato due volte in Venezia. Mi...

Un Campagnolo a Venezia: la venezianità vista da un Millennial boy. Lettere

UN CAMPAGNOLO A VENEZIA: la venezianità vista da un Millennial boy Fin dai primi giorni di scuola superiore nel centro storico veneziano, il biglietto da visita da parte dei miei nuovi compagni e compagne di classe è stato questo: -“Da dove ti vien,...

La confessione di chi è “scappato” da Venezia: “Vetrerie, portieri, bugie…”. Lettere al giornale

In risposta alla lettera al giornale: "Il lusso dei grandi alberghi veneziani porta ricchezza? La confessione di Jacopo, portiere per 5 anni". Il sistema delle vetrerie è stato creato grazie alle sale, praticamente dei supermercati del vetro ( dove gira anche vetro...

Venezia? Città invivibile per tutti. Lettere

In risposta a: “L’esodo da Venezia c’è ma è voluto e alcune categorie sono privilegiate”. La città è invivibile per tutti. Molti anziani non possono più muoversi di casa poiché quasi tutti gli appartamenti a Venezia non sono dotati di ascensore, c’è il...

No Vax in strada a Verona, c’è anche il prete: “Draghi e Brunetta, andrete all’inferno”

No Vax e proteste a Verona: in mille in corteo tra cui anche un sacerdote no vax. Si è svolto infatti oggi l'ennesimo pomeriggio di protesta da parte degli schieramenti No Green Pass - No Vax a Verona, dove si sono...

Rottweiler libero in spiaggia azzanna una donna, paura a Jesolo

Il rottweiler ha attaccato e affondato i denti al polso della malcapitata che cercava proprio in questo modo di "parare il colpo".

Jesolo: cani in spiaggia, perché in pochi rispettano le regole? Perché nessuno le fa rispettare?

Come ogni anno, decido di trascorrere qualche giorno di vacanza a Jesolo con la mia compagna e il nostro bimbo di un anno e mezzo. Dato che non abbiamo esigenze particolari, andiamo in spiaggia libera, in modo da avere più spazio...

Prende il viagra: la moglie chiama la polizia

Prende il viagra: la moglie chiama la polizia. 82 anni, dopo avere preso la pillolina blu ha tentato di avere un rapporto sessuale con la moglie. Ma la donna, sua coetanea, ha avuto paura "dell'impeto" ed ha chiamato la polizia.  E' inutile descrivere...