18.1 C
Venezia
lunedì 02 Agosto 2021

Mazzarri esonerato? Moratti lo avrebbe già fatto, ma Thohir non può per l’Uefa

HomeCalcioMazzarri esonerato? Moratti lo avrebbe già fatto, ma Thohir non può per l'Uefa

Zeman, scuola di calcio Cagliari: 4-1 all'Inter a San Siro

Mazzarri esonerato dall’Inter? Ah si, si, se Moratti fosse ancora presidente.
Il presidente del triplete lo ha fatto capire all’assemblea degli azionisti nerazzurri: «Io sono un pessimo esempio in fatto di allenatori e come tale sono da non seguire. Ho mandato via un tecnico che due giorni prima aveva vinto lo scudetto».

«Mazzarri è una persona seria, ma il calcio è crudele, pragmatico; dipende dai risultati e dai miglioramenti che si vedono. Con il Napoli i miglioramenti sono stati molto vistosi, ma nel calcio quello che conta è la prossima partita; finché rimane il progetto di un miglioramento e di una crescita, va tutto bene, ma se questa sensazione dovesse decrescere, allora lo vedo nei guai» conferma Moratti.

Mazzarri, invece, non veràà esonerato dall’Inter, anzi il suo posto, per assurdo, è ancora più solido, per una serie di motivi.

1) Erick Thohir non ama le decisioni impulsive, la sua agenda è fatta di programmazione, quindi valuterà alla fine del contratto (!) quali saranno stati rendimento e produttività di squadra e tecnico, e comunque la sua programmazione è sempre sul lungo periodo e la vuole rispettata, anche nelle prime fasi in cui pare non dare risultati soddisfacenti.

2) L’Inter con il Napoli non ha perso, anzi ha fatto vedere che le critiche (e il lavoro supplementare fatto su fiato e muscoli) lo hanno spinto a migliorare: in effetti i nerazzurri sono stati arrembanti (ancorchè poco concludenti) per tutti i 90 minuti.

3) All’Inter ora manca l’uomo di responsabilità, quello che – quando serve – tira fuori gli attributi e dimostra il coraggio di una decisione di responsabilità. Il presidente, come noto, è dall’altra parte del mondo, i collaboratori devono rendere conto a lui, e così si va avanti con tutto l’ambiente che si regge in una specie di ‘galleggiamento’.

4) Cambiare allenatore è diventato impossibile per motivi di bilancio. L’Inter è finita nel mirino dell’Uefa che sta facendo il pelo e contropelo a spese e ricavi, con il pretesto di verificare il rispetto del fair ply.
L’Inter non può permettersi in questo momento nessuna operazione costosa (come l’assunzione di un nuovo mister e il pagamento di due anni di un Mazzarri esonerato) perchè tutto il bilancio è sotto osservazione da parte dell’organismo europeo che, a quanto pare, non vede l’ora di gridare ‘al lupo’.

Già così, con il severo piano di rientro del debito e tutto il rigore sulle spese della nuova gestione, il 7 novembre l’Inter incontrerà l’Uefa e può darsi che successivamente vengano decise sanzioni al club.

Roberto Dal Maschio

21/10/2014

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

3 persone hanno commentato. La discussione è aperta...

  1. Mazzarri dimettiti fai più bella figura! se fossi io presidente già ti avrei spedito via tramite raccomandata 1…

  2. Thohir penso che sia arrivato il momento di dire basta con Mazzarri, fra 3 o 4 giornate lotteremo per non retrocedere… dovevate cambiarlo già questa estate…

  3. Thohir, se non cambi Mazzarri, preparati a vivere un campionato in serie B. Un Italiano, lo avrebbe spedito con calci a quel posto.
    lo capisci, non sta facendo risultati.

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.