22.7 C
Venezia
sabato 31 Luglio 2021

L’Inter fa la Pazza Inter e pareggia. 2-2 con il Napoli, ma per due volte sotto deve rimontare

HomeCalcioL'Inter fa la Pazza Inter e pareggia. 2-2 con il Napoli, ma per due volte sotto deve rimontare

I problemi dell'Inter, Mazzarri a rapporto da Thohir

Mazzarri questa volta è fortunato, perchè è arrivato il pareggio, ma l’affermazione non deve ingannare: i suoi ragazzi questa volta hanno giocato per lui e hanno dato tutto in campo. I due gol del Napoli in due momenti di sbandamento difensivo che ancora capita ogni tanto.

L’Inter fa la Pazza Inter, così Thohir, a fianco di Moratti, fa la sua conoscenza appiena apprendendo il perchè di quel soprannome.
Mazzarri è fortunato, comunque sia, perchè fare due gol ad un Napoli che si difende così bene, dopo che in 80 minuti le avevi provate tutte, è un colpo di fortuna.
E’ innegabile, però, che il tecnico ha mantenuto le promesse: durante la sosta per la Nazionale aveva promesso una robusta dose di lavoro di richiamo di preparazione (l’episodio dei crampi a mezza squadra dopo 60 minuti è stato esemplare) e si è visto: tutta la squadra ha corso e ci ha messo scatto, gamba e allungo, finalmente.
I nerazzurri si sono trasformati in squadra di calcio che vuole provare a vincere rispetto alla squadra di pensionati che gigioneggia in campo.

L’Inter vola e ci mette tutto l’impegno possibile, nonostante ciò la scossa arriva solo al 34’ della ripresa, quando prende un gol inaspettato da Callejon.
Arriva subito il pareggio di Guarin, ma siccome è Pazza Inter non per nulla, cercando forsennatamente il 2-1 Callejon riporta avanti il Napoli e la storia sembrava conclusa.
Invece Hernanes ritrova uno slancio dei bei tempi con uno stacco di testa formidabile, così la gara finisce 2-2.

Mazzarri ha presentato la bella novità (per un tempo) di Obi sulla fascia destra. Il Napoli ha dato segni di miglioramento.

Roberto Dal Maschio

20/10/2014

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.