Gianluca Stival
Gianluca Stival
Gianluca Stival
3.2C
Venezia
giovedì 04 Marzo 2021
HomeCavallino Treporti JesoloMaxi sequestro di armi a Eraclea. Carabinieri scoprono arsenale bellico

Maxi sequestro di armi a Eraclea. Carabinieri scoprono arsenale bellico

Maxi sequestro di armi a Eraclea. Carabinieri scoprono arsenale bellico

Maxi sequestro di armi effettuato nella mattinata di venerdì dai Carabinieri della Stazione di Eraclea coordinati dal Luogotenente Pasquale Tardio. I Militari hanno dato il via all’operazione all’alba effettuando una perquisizione d’iniziativa ai sensi dell’art. 41 del T.U.L.P.S. (perquisizione ai fini della ricerca di armi, munizioni o materie esplodenti illegalmente detenute) presso un’abitazione di Eraclea di un ultrasessantenne, pensionato ed incensurato, noto collezionista d’Armi, in possesso di regolare porto d’armi per uso caccia e tiro a volo, avendo il sentore che questi occultasse armi e munizioni da guerra di valore storico illegalmente detenute.

In effetti, nel corso dell’operazione, ciò che si è presentato alla vista dei Militari era un vero e proprio arsenale bellico, tra l’altro perlopiù esposto in bella vista sia in vetrine che su scaffali in legno in un garage adibito in parte per tale uso. Altro materiale bellico invece era posizionato all’interno di una casetta in legno adibita a magazzino nei pressi del giardino dell’abitazione.

I carabinieri di Eraclea hanno quindi rinvenuto un fucile dei primi anni del ‘900, 2 serbatoi, 15 baionette ed una daga, oltre 120 bombe (di fabbricazione austriaca, tedesca e statunitense) a mano inerti di vario tipo risalenti al periodo delle 2 guerre mondiali e circa 2400 munizioni da guerra di vario calibro ancora funzionanti.

Tutto il materiale è stato posto sotto sequestro in attesa di una perizia tecnica disposta dal sostituto procuratore di turno. Per il detentore dell’arsenale è scattato l’inevitabile deferimento all’autorità giudiziaria ai sensi dell’art. 110 della legge 497 del 1974 per detenzione abusiva di armi e munizionamento da guerra. L’Autorità Giudiziaria procederà inoltre, con richiesta inoltrata alla Prefettura di Venezia, alla revoca del titolo del porto d’armi per uso caccia e tiro al volo.

30/01/2016

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate [il video]

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate. Hanno urinato sul ponte di Rialto e colpito chi li ha rimproverati. Non sapendo, probabilmente, che...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...
spot

Aggressione a Rialto: denunciato un ventenne, individuati due amici

Il comandante della Polizia locale, Agostini: "Venezia è una città sicura e sotto controllo, grazie anche alla collaborazione con le altre forze di polizia...

Ricercato internazionale arrestato a Venezia, faceva colazione in un hotel di lusso

Come in un intrigo internazionale, di quelli che si vedono nei film o nei romanzi ad alta suspense , il giallo si conclude con...

Assembramenti a Venezia, Polizia chiude bar

Veneto ancora zona gialla ma non deve venire meno l'attenzione per le norme anti-contagio. Nella giornata di ieri, invece, la Sezione Polizia Amministrativa del Commissariato...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...
spot

Covid, a Mestre centro sabato tamponi rapidi gratuiti

Domani, sabato, a Mestre, in piazzale Donatori di Sangue, sarà possibile sottoporsi al test del 'tampone rapido'. L'esame sarà eseguito con tampone di terza generazione. In...

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...

Aggiornamento Covid: balzo dei positivi

Covid Veneto: è allarme per un nuovo forte balzo dei positivi. Nuovi contagi Covid in Veneto oggi: si registrano 1.304 positivi al virus in 24...