3.1 C
Venezia
sabato 04 Dicembre 2021

“Matelda”, l’ultima opera dell’artista veneziana Cristiana Moldi Ravenna a Villa Maser

HomeArte e Cultura"Matelda", l'ultima opera dell'artista veneziana Cristiana Moldi Ravenna a Villa Maser
la notizia dopo la pubblicità

"Matelda", l'ultima opera dell'artista veneziana Cristiana Moldi Ravenna a Villa Maser

L’opera di Cristiana Moldi Ravenna non poteva che affascinare nuovamente il pubblico che, numeroso, il 15 giugno è accorso nella palladiana Villa Barbaro di Maser del patron Vittorio Dalle Ore per l’inaugurazione di arte contemporanea “Casa di vita- Armonie del tempo”.

La curatrice, Simonetta Gorreri Casini dell’Associazione Culturale “Artlife for the world” in collaborazione con Giovanna Poggi Marchesi, ha ideato nello stile del museo diffuso, comprendente il giardino e il ninfeo, un percorso di installazioni di artisti internazionali realizzate con materiali sostenibili -questa la particolarità- in ambienti impreziositi dagli affreschi di Paolo Veronese.

Tra essi l’eclettica Moldi Ravenna -impegnata dal 1975 in una ricerca visiva attenta alla cultura femminile tramite disegni, fotografie, video e performance- che prende spunto dal pittore rinascimentale Paolo Caliari e dal suo affresco sulla donna- forse Matilde di Canossa- colta nell’atto di raccogliere sul monte Purgatorio dei fiori senza seme, con colori particolarmente luminosi, come scrive nel 28° canto il sommo Dante.

Il prodotto artistico, costituito da una forma tessile sferica, tipo un soffione, è di un tessuto leggerissimo color pesca e sorretto da giunchi inseriti in una base in legno, con strisce di carta roteanti dove si leggono i versi e avvolgenti un libro aperto della Divina Commedia.

“Lo chiffon -spiega l’artista veneziana- realizza il colore dell’Eden e l’atmosfera stessa di Villa Maser che suscita, in chi la visita, una sorta di appagamento e di pace interiore.”

Il manufatto è collocato in una sala della crociera, accanto al busto del conte Volpi di Misurata, il fondatore del Festival del Cinema di Venezia, che ristrutturò completamente la Villa, ora patrimonio dell’Unesco, dove morì lo stesso Palladio.

La mostra, aperta fino al 15 settembre, che si avvale del reportage fotografico di Oliviero Toscani e del team di “Fabrica” crea l’unione del presente e del passato con uno sguardo al futuro della Terra.

”L’arte -annota la curatrice- […] va oltre […] le guerre e le divisioni e resta nei secoli”: a voi l’invito per una visita speciale.

dott.ssa Antonella Bontae

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Venditori abusivi e forze di polizia, il dibattito dei nostri lettori

Questo articolo qui sotto ha avuto la capacità di aprire un acceso dibattito tra alcuni nostri lettori in merito alla questione dei venditori ambulanti abusivi a Venezia. Tutte le posizioni sono rispettabili e dettate da valutazioni personali di logica e di coscienza...

Padova: “Prego biglietti”. Stranieri minori fanno il finimondo: scaraventate a terra due verificatrici

Padova, lunedì poco prima delle sei del pomeriggio autobus di linea in via Venezia. Alla fermata sul "10" salgono i controllori, uomini e donne. Ormai da tempo fare il verificatore nei mezzi pubblici è mestiere "a rischio" quindi i dipendenti di Busitalia...

Moighea, a Venezia si canta una nuova canzone. VIDEO

Moighea, a Venezia si canta una nuova canzone. In rima, con una melodia orecchiabile e quell'ironia tipica del dialetto veneziano. La cornice e lo sfondo sono proprio la città, in questa estate 2021: un anno e mezzo di emergenza sanitaria da...

Controluce di Venezia. Foto di Iginio Gianeselli

Controluce. Splendido effetto, se ben usato, che marchia i toni chiaroscuri. Venezia, come sempre, si presta come splendida modella e lo scatto non può che essere affascinante. Grazie a Iginio per la foto. didascalia: Controluce di Venezia autore: Iginio Gianeselli invia una foto torna all'archivio delle foto

Francesca e il lavoro delle pulizie: questo turismo a Venezia ha riportato la schiavitù

A seguito dell’articolo “Questo turismo porta benessere e posti di lavoro a Venezia? No: solo povertà e schiavismo”, ci scrive una ragazza pronta a condividere con noi la sua esperienza. Francesca, nata e residente nel Centro Storico, lavora da 10 anni...

Impiegati d’albergo: “Non siamo noi il male di Venezia, non dimenticateci”. Lettere

  "Anch'io voglio tornare a lavorare ma..." Breve racconto di una receptionist di un hotel di lusso   Ormai sono mesi che, con l'albergo chiuso, vivo solo "grazie" alle briciole della cassa integrazione. Voglio tuttavia ricordare a tutti che prima non era la terra promessa come...

Prende il viagra: la moglie chiama la polizia

Prende il viagra: la moglie chiama la polizia. 82 anni, dopo avere preso la pillolina blu ha tentato di avere un rapporto sessuale con la moglie. Ma la donna, sua coetanea, ha avuto paura "dell'impeto" ed ha chiamato la polizia.  E' inutile descrivere...

“Lido: ragazzi ubriachi di notte ovunque. Uno saltava sul tetto di un’auto. Ci si preoccupa solo di far arrivare turisti…”. La lettera

Lido, in una laterale del Lungomare all'altezza della zona A, ore 2.00 del lunedì notte. Ormai col caldo si dorme con le finestre aperte, anzi in realtà non si dorme molto perché dalla strada arrivano voci, urli e schiamazzi, non c'è...

La Venezia Scomparsa: Molin e il Ponte dei Giocattoli. I ricordi, la chiusura: incontro con Federico, l’ultimo gestore, 12 anni dopo

Il negozio Molin, conosciuto da tutti i veneziani tanto da aver ribattezzato “il Ponte dei Giocattoli”, non rappresentava per me un semplice, piacevole prolungamento del percorso mattutino, ma un vero e proprio luogo dei sogni a due soli passi da casa. La...

Guide turistiche abusive a Venezia: giusto multarle, ma chi vuole essere in regola che possibilità ha?

In questi giorni sono state sanzionate molte guide turistiche abusive a Venezia, ma vediamo anche l’altra faccia della questione: per chi volesse lavorare in regola, dopo una laurea sudata e successivi studi, da anni ormai non ha alcuna possibilità di abilitarsi. Sono...

Reliquie Santa Lucia da Venezia alla Sicilia con assistenza della Polizia

Santa Lucia da Venezia alla Sicilia Domenica 14 dicembre, la Polizia di Stato accompagnerà “Santa Lucia” nel suo prossimo viaggio in Sicilia. Alle 7:30 del mattino le spoglie della Santa saranno portate, con imbarcazioni della Polizia di Stato, dalla basilica dei Santi Geremia...

Venezia, gondoliere aggredito da turista perchè lo ha fatto scendere dalla gondola [video]

Venezia, gli anni passano ma le cose non cambiano. La cultura del turista che è convinto di entrare in una città finta, dove tutto è permesso perché "paga", non migliora. Anzi. L'ultimo episodio a dimostrazione di ciò ci è giunto in redazione...