22.7 C
Venezia
sabato 31 Luglio 2021

Massimo Gorghetto vicepresidente dei Panificatori

HomeUncategorizedMassimo Gorghetto vicepresidente dei Panificatori

massimo gorghetto panificatori mestre

Un panificatore veneziano ai vertici nazionali della Fippa, la Federazione Italiana dei Panificatori, Pasticceri e Affini. È Massimo Gorghetto, 59 anni, titolare dell’omonimo panificio nel centro di Mestre, eletto vicepresidente vicario nazionale.
Già presidente provinciale e regionale della categoria, nonché Vicepresidente di Confcommercio Ascom Mestre, Gorghetto ha iniziato l’attività nel 1982, e nell’86 è entrato a far parte del mondo associativo dando vita a una serie di iniziative a tutela del prodotto artigianale di qualità: la proposta di legge a tutela del pane fresco, consegnata alla Regione Veneto dai panificatori e sostenuta dalla Confcommercio Regionale, è diventata, un anno fa, legge regionale.
Tra le altre iniziative, divenute ormai appuntamenti fissi, ci sono la consegna dei San Martino l’11 novembre e dei panettoni in occasione del Natale al Centro Don Vecchi e alla Caritas; l’anno scorso la firma del protocollo d’intesa con la Provincia e la Protezione Civile per la fornitura di pane in caso di calamità naturali, mentre domenica scorsa, sempre a scopo benefico, si è conclusa con successo a Jesolo la Festa del Pane.
Infine, è in arrivo prossimamente in libreria, editore De Bastiani, l’ultimo libro di Giampiero Rorato “Il Pane di Venezia”, fortemente voluto dall’Associazione Panificatori, che ha collaborato attivamente alla realizzazione del testo.

“Il settore vive un momento difficile, ma non è vero che tra i giovani non ci sia voglia di intraprendere questo mestiere, che ha margini di mercato ancora abbastanza buoni – spiega Gorghetto – Quello che li frena, e c’è da capirli, è da un lato la concorrenza dei centri commerciali, nonostante propongano prodotti lontani anni luce da quelli prodotti come Dio comanda, ma soprattutto la situazione economica e la burocrazia legata all’apertura di un’attività di questo genere”.

Ai colleghi panificatori Gorghetto lancia un appello: “Facciamo squadra perché, soprattutto oggi, con gli individualismi non si sopravvive. Il mondo associativo, checché ne dica qualcuno, è una risorsa preziosa, uno stimolo, un luogo di confronto indispensabile per affermare le singole professionalità, far crescere il settore e diffondere la cultura di un’alimentazione sana”.

Redazione

22/10/2014

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.