venerdì 28 Gennaio 2022
7.5 C
Venezia

Marghera: ruba cellulare a minorenne, lei lo rincorre e lui tenta di violentarla forbici alla gola

HomeViolenza sessualeMarghera: ruba cellulare a minorenne, lei lo rincorre e lui tenta di violentarla forbici alla gola

Baby gang, appena inviati in comunità sono fuggiti

Ieri sera a Marghera, in località Malcontenta, una ragazza di quindici anni, mentre si trovava in compagnia di alcuni amici, anch’essi minorenni, è stata avvicinata da un uomo che si è impossessato del suo telefono cellulare con la scusa di dover fare una telefonata urgente.

Il ragazzo, un ventiquattrenne di origine tunisina, è invece scappato con il suo cellulare verso via Bottenigo, rincorso dalla ragazza. Dopo la fuga, durata alcuni minuti, la vittima è riuscita a raggiungere l’uomo il quale, però, ha tirato fuori dallo zaino una grossa forbice, puntandogliela contro e minacciandola.

Subito dopo, l’uomo ha allungato la mano andando a toccare le parti intime della ragazza, cercando di abbassarle i pantaloncini; solo le voci degli amici della ragazza, che nel frattempo erano in arrivo, hanno fatto sì che l’uomo desistesse facendo perdere le sue tracce.

I poliziotti delle Volanti giunti sul posto, una volta appurate le dinamiche avvenute poco prima, hanno subito iniziato le ricerche in zona e hanno individuato, poco distante dai luoghi in cui erano avvenuti i fatti, una figura che si nascondeva.

L’uomo veniva immediatamente bloccato dagli agenti e, una volta riconosciuto dalla vittima come l’autore dell’episodio, veniva sottoposto a perquisizione che ha rivelato il paio di forbici usate per minacciare la ragazza e 0,60 gr di eroina, entrambi sottoposti a sequestro.

Da ulteriori accertamenti espletati presso gli uffici della Squadra Volante, i poliziotti hanno poi appurato che a carico del fermato vi erano già dei precedenti di polizia per violenza sessuale e per reati inerenti stupefacenti.

Dell’accaduto veniva informata l’Autorità giudiziaria e l’uomo, fuori dalla flagranza, veniva denunciato per il reato di tentata violenza sessuale e rapina aggravata.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Sciopero Actv a Venezia: la gente “assalta” il motoscafo che fa finecorsa [video]

Qualcuno a bordo già lo sospettava: quel motoscafo era "anonimo", cioè senza cartello di linea. In più, ad ogni fermata precedente (Tre Archi, Madonna dell'Orto, ecc..), il marinaio ripeteva diligentemente "Solo Fondamente Nove", quindi assomigliava in tutto e per tutto ad...

Actv, dipendenti, utenti, sindacato: chi ha ragione?

Filt Cgil giudica severamente il sistema dei trasporti, fino a definirlo indecente e vergognoso, l'azienda accusa il sindacato di spacciare fake news...

A Venezia tutti stipati dentro i vaporetti, e l’intesa ancora non c’è

Venezia, il desiderio di visitarla. Venezia, la sua tenuta, Venezia e la strategia dei trasporti che tenta di dar risposta alle esigenze di spostamento a quanti, veneziani e turisti cercano di raggiungere un vaporetto o un motoscafo, facendosi largo a gomitate...

“C’è l’obbligo di vaccinazione, perché non posso scegliere il Novavax?”. Lettere

Siamo a gennaio 2022 ( i commenti che ho letto sono molto più vecchi). Non mi sono ancora vaccinata perché, vedendo anche brutte conseguenze post vaccino su alcune persone a me conosciute ( direttamente o indirettamente) a me questa Terapia genica...

Banchi souvenir in Piazza San Marco: più grandi e più ordinati

In arrivo nuove regole per i banchi di souvenir in piazza San Marco: stamani il sopralluogo sul posto  dell'assessore Costalonga. Il Comune è infatti al lavoro per riformare il vecchio regolamento per gli ambulanti del mercato di piazza San Marco, risalente al...

Incontro cittadino sui plateatici: i tavolini di Venezia al posto originale il 31/12

A fine anno scadono le concessioni che hanno consentito di moltiplicare i plateatici a Venezia, lo ha garantito l'Assessore

Fiabe gay per i bambini negli asili e nelle materne: il Comune compra libri contro omofobia

Arrivare ai bambini attraverso le favole per contrastare l’omofobia. Il Comune di Venezia ha dotato asili nido e scuole materne di quarantasei storie per bambini, regolarmente acquistate e distribuite in migliaia di volumi. E' un’iniziativa di Camilla Seibezzi, la delegata del...

Venezia conserva l’ultimo “Mussin”, l’imbarcazione settecentesca che apriva la Regata Storica

Venezia: nascosta in uno squero, al sicuro, coperta da un telo che la protegge dalle intemperie e dal passare del tempo. Sola, con se stessa, memore degli splendori del suo passato e lontana dagli sguardi indiscreti di chi potrebbe restare deluso...

Mauro da Mantova, no vax “untore”, non dà segni di miglioramento

Mauro da Mantova, no vax-"untore", noto per le sue partecipazioni radiofoniche al programma "La Zanzara", ricoverato ormai da 4 giorni in terapia intensiva, non dà segni di miglioramento, le sue condizioni permangono ancora gravissime a causa del Covid. Una decina di giorni...

Walter Onichini è in carcere, Zaia: “Mattarella conceda la grazia”

Caso Onichini: Zaia chiede la grazia per il macellaio che è in carcere per aver sparato al ladro. "Mi rivolgo al capo dello Stato e chiedo che venga concessa la grazia a Walter Onichini", sono state le parole del presidente della Regione...

Jesolo: cani in spiaggia, perché in pochi rispettano le regole? Perché nessuno le fa rispettare?

Come ogni anno, decido di trascorrere qualche giorno di vacanza a Jesolo con la mia compagna e il nostro bimbo di un anno e mezzo. Dato che non abbiamo esigenze particolari, andiamo in spiaggia libera, in modo da avere più spazio...

“Venezia è destinata a diventare un museo, fatevene una ragione”. Lettere

"Venezia diventerà un museo a cielo aperto fatevene una ragione" inizia così il parere di un lettore che poi dà "la colpa" proprio ai residenti