Marghera, straniero ruba frigo di Red Bull, ma non mette le ali: carabinieri lo prendono

ultimo aggiornamento: 08/08/2015 ore 20:29

181

Marghera, straniero ruba frigo di Red Bul

Nell’ambito dei controlli per l’attività preventiva dei Carabinieri della Compagnia di Venezia Mestre, in piena notte i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno tratto in arresto a Marghera, per furto aggravato commesso in una famosa discoteca del posto, un cittadino marocchino, sorpreso nella flagranza del reato: I.S., 29enne, non in regola nemmeno con il soggiorno in Italia.

Il ladro, dopo aver individuato il punto debole della recinzione della discoteca, situata in zona Petrolchimico – riduzione ferroviaria di Marghera, si è introdotto all’interno del piazzale e quindi, forzando la porta di ingresso del locale, ha rubato un intero mini-frigorifero con all’interno numerose lattine della famosa bevanda che “mette le ali”.


Purtroppo le lusinghe pubblicitarie non hanno trovato riscontro nella realtà, tanto che l’uomo non è riuscito a “prendere il volo” con la refurtiva, ma è stato bloccato dai Carabinieri, avvertiti dal titolare del locale che a sua volta aveva ricevuto la chiamata del sistema di allarme antifurto, ancora con le mani sul frigo.

Per lo straniero non c’è stato scampo e dopo le attività sul posto, con l’intervento del proprietario del locale, il soggetto è stato condotto in caserma a Mestre e, al termine delle operazioni, dichiarato in arresto per furto aggravato, con successiva sottoposizione a misura cautelare, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria procedente per lo svolgimento del giudizio per direttissima.

I servizi di contrasto allo specifico settore, così, come, in generale, alle manifestazioni di microcriminalità, proseguiranno nei prossimi giorni su tutto il comprensorio di giurisdizione, anche con specifici e mirati servizi di rinforzo.


08/08/2015

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here