Marghera, spaccia cocaina alla fermata del tram: arrestato

ultimo aggiornamento: 14/05/2020 ore 10:11

1452

Sicurezza a Marghera: controlli a tappeto dei Carabinieri, otto denunce
Marghera, spaccia cocaina alla fermata del tram.

Nel pomeriggio di ieri, 12 maggio, i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Mestre, hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio M.H. egiziano di 36 anni senza fissa dimora, irregolare e pregiudicato.

Da giorni i militari monitoravano un obiettivo segnalato attorno alla fermata di piazzale Emmer nel centro di Marghera, in zona “Panorama”, quindi strategicamente posizionato, con facile accesso e vie di fuga.

Osservazioni e pedinamenti hanno consentito di individuare e seguire i movimenti di quello che sembrava il pusher, uno straniero che si muoveva con circospezione in questi tempi di limitata libertà.

E ieri pomeriggio è scattato il blitz. I carabinieri, dopo aver seguito lo straniero per tutto il giorno, hanno notato e documentato una cessione involucro/denaro e, sospettando la natura del bene acquistato, hanno bloccato il sospetto spacciatore, mentre il cliente in bicicletta che ha pagato l’involucro, un ragazzo, è riuscito a fuggire.

La perquisizione dello straniero faceva saltare fuori 14 grammi di cocaina, già confezionati in due distinti “ovuli” pronti per la cessione.

Un micro-spacciatore, quindi, molto attivo in una delle zone più delicate della terraferma, spesso salita agli onori della cronaca e più volte oggetto di interventi delle forze di polizia (l’ultimo arresto di uno spacciatore a fine aprile era avvenuto in un appartamento di Marghera).

Per il pusher straniero, dopo le formalità di rito e proprio in considerazione della sua propensione al micro/spaccio, è stato dichiarato l’arresto e la messa a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Le attività di contrasto al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti sulle aree sensibili della terraferma proseguiranno senza sosta da parte dei carabinieri della Compagnia di Mestre su tutto il territorio di competenza.

Riproduzione Riservata.

 

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here