Marghera, straniero clandestino specializzato in furti arrestato

ultimo aggiornamento: 12/05/2020 ore 05:08

255

Mestre: prestazioni gratis all'Ulss e persino un lavoro fingendosi romeno

Venerdi mattina i poliziotti del Commissariato di Marghera hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria, un uomo albanese di 22 anni, per ricettazione, tentato furto aggravato e furto aggravato in concorso.

Numerosi gli episodi criminali a carico dell’arrestato scoperti dopo una lunga e attenta indagine. Sembrerebbero a lui imputabili, infatti, il tentato furto presso l’ufficio postale di via Bottenigo a Marghera e le recenti spaccate verificatesi a distanza di pochi giorni l’una dall’altra, ai danni di una tabaccheria di via Miranese a Mestre.


I poliziotti lo hanno rintracciato a bordo di un vagone letto posizionato lungo i binari della stazione ferroviaria di Mestre.

Al momento del fermo l’uomo aveva con sé anche due telefoni cellulari IPhone risultati rubati dagli uffici della Luxury Trains di via Parco Ferroviario a Marghera.

Ai controlli lo straniero è anche risultato irregolare sul territorio e per questo gli è stato notificato un decreto di espulsione dal territorio nazionale.


Accompagnato presso gli uffici di polizia E.V. è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria.

(foto da archivio)

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here