-0.3 C
Venezia
giovedì 28 Gennaio 2021

La manovra piace all’Ue, ma partiti pronti alla battaglia. Renzi non vuole Quota 100 e la tassa sulla cola

Home Dall' Italia La manovra piace all'Ue, ma partiti pronti alla battaglia. Renzi non vuole Quota 100 e la tassa sulla cola
sponsor

Manovra nel caos. Quota 100, Cuneo fiscale, Tassa sulla fortuna, rincari sul fumo, Plastic tax, ecc

sponsor

Gli industriali continuano a chiedere di eliminare la tassa sulla plastica, ma il nuovo balzello porterà un miliardo ed è difficile trovare risorse alternative. Perciò – spiegano da Iv – al più si potrà dare una mano alle imprese nella riconversione dei materiali.

commercial

La tassa sulle bibite gassate, che tanto piace al ministro M5s Lorenzo Fioramonti, invece potrebbe essere cancellata, come chiede Iv e il Dem Antonio Misiani apre, se si troveranno 200 milioni da altre misure.

Anche l’innalzamento della cedolare secca potrebbe saltare. Ma in realtà il testo è ancora tutto da scrivere. Sulle partite Iva è aperta la trattativa con il M5s, che vorrebbe allargare le maglie strette dal ministero dell’Economia.

E sul carcere agli evasori, dopo faticosa intesa, già i parlamentari di Pd e Iv annunciano proposte di modifica.

Questa la manovra a questo punto del lavoro, al punto, cioè, in cui l’Ue ha fotografato i provvedimenti in cantiere ed ha espresso le sue osservazioni che, questa volta, sono abbastanza soft.

L’Ue ha inviato una lettera al premier Giuseppe Conte, sulla base della lettera d’intenti per la riduzione del deficit che aveva ricevuto dall’Italia e, questa volta, non chiede al governo di cambiare la manovra.
L’atto è dovuto per il “rischio di una deviazione significativa” del parametro del debito ma il dialogo è “positivo”, spiega il commissario europeo Pierre Moscovici.

Il premier Giuseppe Conte e il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri fanno sapere che la risposta sarà inviata domani e farà leva sulle risorse derivanti dal calo dello spread e sulla “fiscal stance”, la posizione di bilancio pro-crescita concordata all’Eurogruppo del 9 ottobre. Ma non sembrano esserci preoccupazioni o ansie quest’anno nell’interlocuzione con Bruxelles.

Le sfide tra partiti di maggioranza, semmai, sono quelle che fanno impensierire di più.

Matteo Renzi annuncia emendamenti per correggere quel che per lui non va. E Luigi Di Maio insiste sulla necessità di cambiare le norme per le partite Iva. Mentre i parlamentari, in solitaria o in gruppo, annunciano le più diverse proposte di modifica.

Conte dice di “non temere il conflitto parlamentare” ma invita tutti alla “responsabilità”: “Una volta operata una sintesi la manovra non si può riaprire, non può essere stravolta”, dice alla sua vivace maggioranza il premier, quando ancora la bozza di manovra è un oggetto in gran parte da comporre.

Le risorse per cambiare sono “ristrette”, avverte anche Gualtieri, che in serata incontra i gruppi del suo Pd per illustrare la manovra.

La lettera di risposta del Mef all’Europa dovrebbe fare leva sul fatto che, come spiegato da Conte, “la riduzione dello spread” in atto dalla nascita del nuovo governo “permetterà di risparmiare fino a 18 miliardi, 630 euro per ogni contribuente”, da destinare alla riduzione del debito.

L’obiettivo del confronto in atto con l’Ue è mettere al sicuro la richiesta, di cui la commissione “prende atto”, di poter usare la flessibilità per eventi eccezionali. E, se si esclude la nota fuori dal coro dell’eurodeputata M5s Rosa D’Amato che accusa Moscovici “di non aver fatto i compiti a casa”, il tentativo sia a Roma che a Bruxelles è smorzare le tensioni.

Il Documento programmatico di bilancio riserverà però ancora sorprese di cui Gualtieri fornirà dettagli nella sua missiva: spiegherà che si tratta di stime “prudenti” e che dalla lotta all’evasione si attendono non 7 ma 3 miliardi ma anche in questo caso si prevedono maggiori risultati.

Il governo però gioca sempre sul filo dell’infrazione, ed è cruciale non far saltare l’equilibrio dei saldi.

Conte lo avrebbe ricordato anche nel vertice di lunedì a Palazzo Chigi, che ha visto un confronto tra i partiti a tratti molto animato. Perciò il premier e il ministro dell’Economia si portano avanti: cercano subito di blindare il più possibile la legge di bilancio in Parlamento.

Conte assicura di non aver ricevuto “ricatti” sul rinvio a luglio della stretta sul tetto al contante e le multe per chi non consenta di pagare con carta. Le misure, sottolinea, partiranno anche se tutto il pacchetto fiscale, incluso il superbonus, diverrà effettivo a metà anno. Ma dalla richiesta di aumentare le risorse alla sicurezza, alla battaglia di Renzi contro quota 100, già fioccano gli emendamenti virtuali.

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

Oltre 400 daspi a Venezia nel 2020, ritirate 83 patenti

Oltre 400 daspi urbani a Venezia nel 2020. Il Comando generale della Polizia locale di Venezia informa che, in occasione della festività di San Sebastiano,...

Venezia rialza la testa: si girano tre film

Venezia rialza la testa, al via le produzioni cinematografiche in città. Ciak, si gira. La laguna vuota e semideserta diventa un...

Crolla a terra a San Giovanni Grisostomo, malore fulminante

Verosimile malore fulminante a San Giovanni Grisostomo, a Venezia, ieri sera. Un uomo che stava passeggiando è improvvisamente crollato a terra probabilmente colto da un...

Altro bambino di 9 anni muore con la corda al collo. Social, sfida, gioco: qual è la matrice di questa follia?

Un altro bambino, questa volta di 9 anni, è morto impiccato in casa. Espressione dura che descrive tutta la crudezza di questa follia che...

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. L’azienda : un errore

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. Un mero "errore materiale" secondo la spiegazione. Uno scambio di fiale? Una cosa così. E' successo...
commercial

Coronavirus Venezia, curva rallenta. Addio al gestore della Latteria Popolare, 57 anni

Coronavirus Venezia con la curva che rallenta, finalmente. Si spera diventi presto possibile dimenticare i giorni in cui si superavano i 500 nuovi contagi in...

Incidente con lo scooter sul Ponte della Libertà: residente a Lido ricoverato in gravi condizioni

Incidente con lo scooter giovedì pomeriggio sul Ponte della Libertà. Un uomo di 57 è ricoverato in gravi condizioni a Mestre. Diverse le ipotesi della...

Trovato morto nel letto d’ospedale dopo l’intervento al piede

Trovato morto nel suo letto d'ospedale dopo l'intervento al piede. E’ successo il 19 gennaio all'ospedale di Mirano: un uomo di 72 anni, Luigi Geretto,...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Covid: pazienti morti per colpa del medico? Dottore arrestato per improprio uso farmaci

Pazienti morti non per il Covid ma per colpa del medico? Un dottore è stato arrestato e posto agli arresti domiciliari per questa ipotesi. Va...
sponsor

Coronavirus Venezia, la seconda ondata si sta ritirando

Coronavirus Venezia e provincia, la seconda ondata da segni di regressione. Il primo segno si può interpretare con il tasso di occupazione dei posti letto. I...

Giovane fermato alla guida, ma non ha mai preso la patente. In auto droga e Taser

Compagnia Carabinieri di Venezia Mestre attenta e presente nei controlli coordinati del centro città e periferia. Tra i vari reati accertati ieri la condotta grave...

Coronavirus Venezia, nuovi positivi con leggera ripresa

Coronavirus Venezia (e provincia) una giornata in chiaro-scuro quella che va dalle ore 17 di martedì alle ore 17 di mercoledì. In attesa che i...

All’esame di guida con l’equipaggiamento da spia: due suggeritori fuori davano risposte

A quanto pare in questo periodo gli stranieri le studiano tutte per superare l'esame di scuola guida senza la fatica di imparare. Dopo il nigeriano...

Il virus si fa ancora sentire: +14 terapie intensive. Esperto: un altro stop sarebbe meglio

Andamento Covid oggi: il virus si fa ancora sentire. +11.629 casi e 299 i morti in 24 ore. +14 i ricoveri nelle terapie intensive. Gli...
commercial

Zuppa conservata male origina botulino: 40enne in rianimazione

Un uomo di 40 anni ha mangiato una zuppa scongelata ed è finito all'ospedale per intossicazione da botulino. L'incidente, che non ha responsabili se...

L’Isola dei Famosi 2021, i concorrenti: indiscrezioni su 47 possibili naufraghi

Il Grande Fratello VIP non è finito, anzi, ancora non è chiaro quando andrà in onda la finale. Nel frattempo già si parla del...

Andamento pandemia: casi in crescita oggi del 50%

Andamento pandemia in piena fase altalenante. Dopo un trend che tutti avevano definito 'di regressione' tornano ad aumentare i numeri oggi. Sono 15.204 i test...

Anziana in stato confusionale voleva buttarsi in acqua di notte alle Fondamente Nove

Delicato intervento della Polizia di Stato alle tre di notte tra domenica e lunedì. Il soccorso ha riguardato una anziana signora che sembrava volersi buttare...

Tagli agli stipendi per pandemia, dipendenti Actv sul piede di guerra

Tagli agli stipendi Actv a causa della pandemia. In realtà, non veri e propri 'tagli', bensì voci integrative che non possono più essere assicurate. Si...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.