Manolesta in azione all’outlet, i carabinieri interrompono i giochi

Deferite in stato di libertà, per il reato di “furto aggravato in concorso” due cittadine bulgare: S.G. e S.V. di 25 e 30 anni

ultima modifica: 18/01/2017 ore 06:33

551

Carabinieri San Donà bloccano pericoloso pluripregiudicato

Sabato 14 gennaio, a Noventa di Piave (VE), manolesta – nel vero senso del termine – in azione. Questo finché non sono intervenuti i militari del nucleo operativo e radiomobile della Compagnia Carabinieri di San Dona’ di Piave che hanno deferito in stato di libertà, per il reato di “furto aggravato in concorso” (artt. 110, 624 e 625 cp), le due cittadine bulgare: S.G. classe 1992, incensurata e S.V. classe 1987 pregiudicata.

Le due donne, presso il centro commerciale “Mc Arthur Glen Designer Outlet” di quel centro, approfittando della distrazione delle vittime intente a fare gli acquisti riuscivano a prelevare dall’interno di una borsa, di proprietà di S.A. 47enne, cittadina slovena, il portafoglio del quale si liberavano successivamente dopo essersi appropriate della somma di euro 200,00.

Poco dopo, dalla tasca di un giubbotto indossato da D.J. 54enne, cittadino canadese, un telefono cellulare Apple Iphone 6.

S.G. e S.V. venivano rintracciate e bloccate nei pressi dell’uscita dal personale della sicurezza del centro commerciale, allertato in precedenza da quello del negozio Kelvin Klein, all’interno del quale le due manolesta avevano effettuato il borseggio.

Le due donne bulgare sono state accompagnate presso il Comando per espletare le formalità di rito al termine del quale venivano denunciate in stato di libertà.

Riproduzione Riservata.

LEGGI TUTTO

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here