COMMENTA QUESTO FATTO
 

protezione civile provincia di venezia al lavoro assessore canali
Maltempo in Veneto, non è ancora finita.
Non è ancora finito lo stato di criticità idraulica e idrogeologica in Veneto, dopo la grave
ondata di maltempo che ha travolto il territorio.

Il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile della Regione ha emesso un nuovo bollettino, valevole fino a giovedì 8 novembre, che dichiara l’allerta arancione nel Bacino idrografico Po-Fissero-Tartaro-Canalbianco-Basso Adige in relazione ai livelli attuali e previsti lungo l’asta del fiume Po.

L’allerta gialla, di grado inferiore, è dichiarata per criticità sulla rete idraulica nel bacino Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone.

Allerta gialla, ma solo per criticità idrogeologica, nei bacini Alto Piave e Piave
Pedemontano.

Sotto particolare osservazione rimangono tre importanti frane: quella del Tessina, a Chies d’Alpago, della della Busa del Cristo, a Perarolo di Cadore, e del Rotolon, nel comune di
Recoaro

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here