lunedì 17 Gennaio 2022
9.6 C
Venezia

Maltempo sull’Adriatico, su il Mose a Venezia. La previsione per domenica

HomeMose di VeneziaMaltempo sull'Adriatico, su il Mose a Venezia. La previsione per domenica

Il bollettino: “Il perdurare di condizioni meteo marine avverse sull’alto Adriatico ha fatto decidere il sollevamento delle barriere del Mose a Venezia”.
Il sistema è entrato in funzione circa due ore prima della mezzanotte.
Lo precisa sul proprio sito l’ufficio del Commissario straordinario per il Mose.
Il monitoraggio dell’evoluzione delle cattive condizioni meteo – si sottolinea – proseguirà anche per i prossimi giorni, al fine di verificare la possibilità, se necessario, di nuovi sollevamenti del sistema Mose.
Per stamattina, intorno alle 6,

era prevista a Venezia una punta di acqua alta di 115 centimetri.
Con il passare dei minuti, le conferme.
Niente sirene o problemi particolari: a Venezia il Mose è entrato in azione provocando una differenza che si rappresenta in questi due valori: in mare 105 cm e in città 81.
105 centimetri misurati alle ore 6.15, alla diga del Lido.
La quota rilevata invece alla Punta della Salute – il cosiddetto medio mare – è rimasta intorno a 80-81 centimetri. L’alta marea è dovuta al veloce passaggio sull’Alto Adriatico di un minimo depressionario.
L’Ufficio maree del Comune di Venezia prevede un’altra massima di 100 centimetri alle ore 7.10 di domani.

Il bollettino: “Il perdurare di condizioni meteo marine avverse sull’alto Adriatico ha fatto decidere il sollevamento delle barriere del Mose a Venezia”.
Il sistema è entrato in funzione circa due ore prima della mezzanotte.
Lo precisa sul proprio sito l’ufficio del Commissario straordinario per il Mose.
Il monitoraggio dell’evoluzione delle cattive condizioni meteo – si sottolinea – proseguirà anche per i prossimi giorni, al fine di verificare la possibilità, se necessario, di nuovi sollevamenti del sistema Mose.
Per stamattina, intorno alle 6,

era prevista a Venezia una punta di acqua alta di 115 centimetri.
Con il passare dei minuti, le conferme.
Niente sirene o problemi particolari: a Venezia il Mose è entrato in azione provocando una differenza che si rappresenta in questi due valori: in mare 105 cm e in città 81.
105 centimetri misurati alle ore 6.15, alla diga del Lido.
La quota rilevata invece alla Punta della Salute – il cosiddetto medio mare – è rimasta intorno a 80-81 centimetri. L’alta marea è dovuta al veloce passaggio sull’Alto Adriatico di un minimo depressionario.
L’Ufficio maree del Comune di Venezia prevede un’altra massima di 100 centimetri alle ore 7.10 di domani.

(Nella foto: Piazza San Marco alle 8.30 di oggi, sabato 23 gennaio 2021)

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Operatori sanitari non vaccinati in Veneto: sono oltre 2.000 ed ora rischiano

Rieccola la Commissione di valutazione che sempre apre la porta e l’ascolto alle ragioni (e ai torti) dei conflitti. Ritorna il problema di chi ancora non si è vaccinato, o non si può o vuole vaccinare, o ha paura, o ha bisogno...

Rapina in villa sul Terraglio pistole in pugno, minacciata bambina

Rapina odiosa a Mogliano, domenica sera. Sono circa le 19 e 30, quando quattro malviventi con passamontagna in faccia, irrompono nella villa sul Terraglio con le pistole in mano. Immobilizzano il proprietario, il petroliere Giancarlo Miotto di 79 anni, la moglie, e non...

Prepensionamento dipendenti pubblici, cammino difficile

Il ministro Madia ha cominciato a scontrarsi con visioni opposte al suo piano e la strada che porta al prepensionamento dei dipendenti pubblici non è per niente in discesa. Stefania Giannini, ministro per l'Istruzione le risponde: «Un sistema sano non ha bisogno...

“Lido: ragazzi ubriachi di notte ovunque. Uno saltava sul tetto di un’auto. Ci si preoccupa solo di far arrivare turisti…”. La lettera

Lido, in una laterale del Lungomare all'altezza della zona A, ore 2.00 del lunedì notte. Ormai col caldo si dorme con le finestre aperte, anzi in realtà non si dorme molto perché dalla strada arrivano voci, urli e schiamazzi, non c'è...

Identificata baby gang che terrorizza Venezia e Mestre. Brugnaro: “Abbiamo 27 nomi”

Il sindaco di Venezia conferma quanto era nei dubbi e nei timori della gente comune: sono tanti e due-tre, verosimilmente i "capi", sono molto, molto pericolosi. "Sappiamo chi sono. Abbiamo 27 nomi. Due o tre sono particolarmente pericolosi. Mi auguro che qualcuno...

Musei Civici Veneziani, grave attacco a lavoratrici e lavoratori

Nei Musei Civici Veneziani si aggrava l’attacco alle lavoratrici e ai lavoratori dei servizi in appalto, con l’annuncio delle cooperative Coopculture e Socio Culturale della disdetta dei contratti integrativi aziendali. Ancora una volta l'unica strategia che le aziende intendono attuare è quella...

“Controlli Actv alle 7 del mattino per chi va in ospedale, ma non avete altri?”. Lettera

Controlli Actv in motoscafo: controllori alle 7 del mattino due fermate prima di quella dell'Ospedale. Ma volete dirmi che non avete proprio altri o altro da controllare? Settimana scorsa - purtroppo - mi sono dovuta recare per qualche mattina consecutiva all'Ospedale Civile...

Con l’addio alle Suore Imeldine la mia Salizada San Canciano non esiste più

(Seguito dell'articolo "La Venezia perduta. Le Suore Imeldine e la scuola a San Canciano che non esistono più") L’uscita da scuola. La fine delle lezioni, come l’inizio, era un altro rito. Si correva fuori, in un Campo San Canciano affollato di genitori, cercando con...

Rottweiler libero in spiaggia azzanna una donna, paura a Jesolo

Il rottweiler ha attaccato e affondato i denti al polso della malcapitata che cercava proprio in questo modo di "parare il colpo".

Commessa veneziana perde 2.900 euro col ‘phishing’ e la banca non risponde: “Colpa sua”

Banca si rifiuta di riaccreditare le somme prelevate indebitamente a una commessa di Venezia, vittima del phishing: “colpa sua”.

Jesolo: cani in spiaggia, perché in pochi rispettano le regole? Perché nessuno le fa rispettare?

Come ogni anno, decido di trascorrere qualche giorno di vacanza a Jesolo con la mia compagna e il nostro bimbo di un anno e mezzo. Dato che non abbiamo esigenze particolari, andiamo in spiaggia libera, in modo da avere più spazio...

“Mi sono trovata visitatori alle spalle in casa mia! Io grido e loro: ‘Ma non è tutto Biennale?’ “

L'articolo che avete pubblicato ieri sui turisti per la Biennale alla Celestia contiene un grande fondo di verità. Dopo averlo letto mi sono decisa a scrivervi per raccontarvi un fatto che mi è appena accaduto. Abito in una laterale di via Garibaldi,...