Gianluca Stival consulenza linguistica
Gianluca Stival consulenza linguistica
Gianluca Stival consulenza linguistica
11.1C
Venezia
domenica 28 Febbraio 2021

SEGNALAZIONI

Homenotizie segnalateLush e Ethical Consumer Research Association prentano Lush Spring Prize

Lush e Ethical Consumer Research Association prentano Lush Spring Prize

Lush e Ethical Consumer Research Association prentano Lush Spring Prize

Lush, brand etico di cosmetici freschi e fatti a mano, e Ethical Consumer Research Association, cooperativa di ricerca e consulenza, presentano il Lush Spring Prize, un nuovo importante premio volto a devolvere un fondo di £200.000 a favore di progetti di rigenerazione sociale e ambientale in tutto il mondo.

La rigenerazione è un concetto chiave che si propone di portare oltre il sostenibile i mezzi di sussistenza e le economie, per far rivivere gli ambienti danneggiati. Lush Spring Prize nasce proprio al fine di supportare i progetti di rigenerazione, ovvero i sistemi e le pratiche olistiche volti a risolvere problemi ambientali, sociali ed economici; l’obiettivo è quello di ripristinare e ringiovanire, non semplicemente sostenere.

Il Lush Spring Prize è un fondo annuale volto a supportare coloro che operano nel campo della rigenerazione ed è suddiviso in quattro categorie principali.

•) Intentional Projects (£50,000): un sostegno volto a premiare, fin dalle fasi iniziali, idee potenzialmente rivoluzionarie.
•) Young Projects (£75,000): progetti da 1 a 5 anni in fase di crescita.
•) Established Projects (£50,000): progetti di successo capaci di resistere alla prova del tempo.
•) Influence Award (£25,000): attività di lobbying o di organizzazione di campagne a supporto di progetti di rigenerazione volte a influenzare la politica e l’opinione pubblica

È possibile scaricare i moduli per la candidatura dal sito web ufficiale del Lush Spring Prize www.springprize.org. Le candidature chiudono il 28 febbraio 2017; un panel eterogeneo di giurati si riunirà a marzo e i vincitori saranno annunciati durante un’importante cerimonia di premiazione a
maggio 2017. Sono ammesse candidature da ogni parte del mondo.

LUSH SPRING PRIZE
I progetti di rigenerazione a livello globale tendono a abbracciare i valori della permacultura (che si basa su tre principi fondamentali: attenzione verso la terra, cura delle persone ed equa distribuzione), agroecologia e biomimetica; sono sistemi a ciclo chiuso volti a ripristinare le proprie risorse.
I progetti più conosciuti sono quelli di “agricoltura rigenerativa” e di permacultura, quel sistema di funzionamento naturale virtuoso che nasce con l’obiettivo di arricchire gli ecosistemi locali e offrire alternative sostenibili all’agricoltura convenzionale. La rigenerazione può tuttavia essere applicata anche a progetti di solidarietà, di resilienza comunitaria, di generazione di risorse rinnovabili o di risanamento delle funzioni dell’ecosistema.

Il Lush Spring Prize si propone di supportare iniziative in cui l’energia, le risorse naturali e i materiali vengono conservati e utilizzati al fine di contribuire a uno sviluppo equo; l’obiettivo è quello di sostenere le comunità che lavorano e sviluppano iniziative in collaborazione, e non contro, la natura. Sono tanti gli esempi di come le persone possano vivere in armonia tra loro e con la natura, ma queste storie spesso non sono raccontate; il Lush Spring Prize si propone di dar voce a queste realtà e contribuire ad ampliare la conoscenza sensibilizzando l’opinione pubblica relativamente ai progetti di rigenerazione sociale e ambientale.

Lush Spring Prize nasce da una collaborazione tra Lush Fresh Handmade Cosmetics e Ethical Consumer; si propone di accrescere la conoscenza relativa al concetto di rigenerazione sottolineandone il grande potenziale nel portare oltre il sostenibile i mezzi di sussistenza e le economie.

Maggiori informazioni relative al nuovo progetto sul sito internet www.springprize.org. Dal sito è inoltre possibile scaricare i moduli per candidarsi al premio. Le candidature chiudono il 28 febbraio 2017; un panel eterogeneo di giurati si riunirà a marzo e i vincitori saranno annunciati durante un’importante cerimonia di premiazione a maggio 2017. Sono ammesse candidature da ogni parte del mondo.

ETHICAL CONSUMER
Ethical Consumer Research Association è una cooperativa inglese no profit che si occupa di ricerca e consulenza, specializzata in tematiche ambientali, animali e sociali.www.ethicalconsumer.org

LUSH
Lush produce e commercializza cosmetici freschi e fatti a mano a base di ingredienti di prima qualità come frutta e verdure fresche, spesso biologiche o provenienti dal commercio equosolidale presente in 49 paesi. Dalla sua fondazione, 20 anni fa, Lush si è distinta per innovazione e etica: tutti i prodotti sono cruelty free e rigorosamente non testati su animali, realizzati nel pieno rispetto dell’ambiente (sono spesso solidi e privi di confezione o dotati di un imballaggio riciclato al 100%), hanno una data di produzione e una di scadenza. Lush acquista i propri ingredienti in maniera etica attraverso un team di Ethical Buying.

it.lush.com

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate [il video]

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate. Hanno urinato sul ponte di Rialto e colpito chi li ha rimproverati. Non sapendo, probabilmente, che...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...
spot

Aggressione a Rialto: denunciato un ventenne, individuati due amici

Il comandante della Polizia locale, Agostini: "Venezia è una città sicura e sotto controllo, grazie anche alla collaborazione con le altre forze di polizia...

Ricercato internazionale arrestato a Venezia, faceva colazione in un hotel di lusso

Come in un intrigo internazionale, di quelli che si vedono nei film o nei romanzi ad alta suspense , il giallo si conclude con...

Ciclista trovato morto a bordo strada a Sernaglia, forse investito e non soccorso

Trovato morto ciclista a bordo strada questa mattina. Si tratta di un uomo di 45 anni. Il deceduto è stato scoperto un paio d'ore fa al...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...
spot

Mose: perito per le cerniere da le dimissioni. “Nel 2019 abbiamo rischiato”

Clamoroso al Mose. La notizia esplode questa mattina in edicola con la Nuova Venezia. L'articolo racconta nel dettaglio una durissima lettera d'accusa inviata al Provveditore...

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...

Aggiornamento Covid: balzo dei positivi

Covid Veneto: è allarme per un nuovo forte balzo dei positivi. Nuovi contagi Covid in Veneto oggi: si registrano 1.304 positivi al virus in 24...
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.