pubblicità
pubblicità
9.5 C
Venezia
martedì 13 Aprile 2021
HomewrestlingLuke Harper è morto per un problema polmonare, aveva 41 anni

Luke Harper è morto per un problema polmonare, aveva 41 anni

Luke Harper è morto per un problema polmonare questa notte.
Harper, leggenda del wrestling, è deceduto a 41 anni per un non meglio precisato ‘problema polmonare’.
Il 2020 verrà purtroppo ricordato anche come Annus horribilis avendo falcidiato il panorama dei personaggi pubblici a prescindere da Covid e Coronavirus.
Luke Harper, vero nome Jonathan Huber, era una star dei fan della Wwe anche se,

all’inizio del 2020, saveva abbracciato la Aew con il nome di Brodie Lee.
Brodie Lee – Luke Harper si è esibito con i nomi di Brodie Lee (AEW) e Luke Harper (WWE).
Amanda, con i figli, Brodie e Nolan, ha chiarito che Harper è morto dopo una dura battaglia contro una malattia ai polmoni non correlata al Covid-19.
Luke Harper è stato campione Intercontinentale Wwe di wrestling.
Amanda Huber, la moglie, per celebrarlo, ha pubblicato su Instagram una galleria di suo marito definendolo “il più grande padre che potessi mai incontrare”. Amanda ha poi ringraziato medici e infermieri della Mayo Clinic.

(Rip.)
Luke Harper è morto per un problema polmonare questa notte.
Harper, leggenda del wrestling, è deceduto a 41 anni per un non meglio precisato ‘problema polmonare’.
Il 2020 verrà purtroppo ricordato anche come Annus horribilis avendo falcidiato il panorama dei personaggi pubblici a prescindere da Covid e Coronavirus.
Luke Harper, vero nome Jonathan Huber, era una star dei fan della Wwe anche se,

all’inizio del 2020, saveva abbracciato la Aew con il nome di Brodie Lee.
Brodie Lee – Luke Harper si è esibito con i nomi di Brodie Lee (AEW) e Luke Harper (WWE).
Amanda, con i figli, Brodie e Nolan, ha chiarito che Harper è morto dopo una dura battaglia contro una malattia ai polmoni non correlata al Covid-19.
Luke Harper è stato campione Intercontinentale Wwe di wrestling.
Amanda Huber, la moglie, per celebrarlo, ha pubblicato su Instagram una galleria di suo marito definendolo “il più grande padre che potessi mai incontrare”. Amanda ha poi ringraziato medici e infermieri della Mayo Clinic.

Data prima pubblicazione della notizia:

Una persona ha commentato

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

notizie della settimana di Venezia dopo la pubblicità
spot
notizie della settimana di Venezia dopo la pubblicità
sponsor
spot