Valanga ha travolto sciatori sul Piz Boè. Una vittima e un ricoverato grave

ultimo aggiornamento: 12/01/2015 ore 17:15

115

luca valentin morto travolto valanga

Uno sciatore è morto travolto da una valanga sul Piz Boè.
Luca Valentin, questo il nome della vittima, aveva 31 anni e di professione era idraulico a Corvara in Badia.
Travolto dalla valanga anche un altro giovane. localizzato e recuperato, ferito ma vivo, sotto due metri di neve, è ricoverato in gravi condizioni all’ospedale di Brunico con un femore rotto e in stato di ipotermia.
La valanga ha travolto i due, mentre altri due scialpinisti sono riusciti a schivare la valanga.

Il gruppetto è stato investito da una valanga di grosse dimensioni nella zona del Lago Gelato, a circa 3.000 metri di quota. Uno di loro è stato solo sfiorato dalla valanga e ha subito dato l’allarme, per poi liberare un compagno che era stato solo parzialmente sepolto dalla neve.


L’elicottero dell’Aiut Alpin Dolomites in un intervento estremamente difficile e pericoloso, con raffiche di vento di quasi 100 km/h, ha portato in quota due squadre del soccorso alpino di Corvara.

La slavina con ogni probabilità è stata causata da accumuli eolici di neve fresca. Da giorni in quota soffia forte vento con raffiche di oltre 100 km/h. Questa mattina il tempo era soleggiato, ma vero mezzogiorno un fronte di aria fredda ha attraversato da nord l’Alto Adige, causando un brusco
cambiamento del tempo che è stato fatale per gli scialpinisti sul Piz Boè.

Mario Nascimbeni


[12/01/2015]

Riproduzione vietata

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here