0.2 C
Venezia
martedì 30 Novembre 2021

L’Inter non sa più vincere in trasferta, e sul fronte mercato nulla si muove

HomeCalcioL'Inter non sa più vincere in trasferta, e sul fronte mercato nulla si muove
la notizia dopo la pubblicità

alvarez inter di mazzarri

L’impressione è che l’Inter abbia bisogno di più peso davanti, perchè la manovra è ineccepiblie e costante, gli equilibri ci sono e il gioco scorre. Ma se la squadra avversaria chiude bene Palacio, unica punta (quasi) vera, il tutto non viene finalizzato. Così la squadra di Mazzarri deve avere la fortuna di trovare al momento dell’ultimo tocco uno che si inserisce a turno (come Alvarez ieri sera) altrimenti non segna.

Arriva così il terzo pareggio in trasferta per l’Inter che, dopo la goleada col Sassuolo (22 settembre) non ha più vinto lontano da San Siro. «Se vogliamo restare con le prime della classe dobbiamo imparare a essere più furbi e riuscire a tenere il vantaggio sino alla fine» ha imprecato alla fine Alvarez. È amareggiato l’argentino perché il suo gol non è bastato a regalare tre punti all’ Inter. «Ci abbiamo provato sino alla fine e il mio tiro nei minuti di recupero avrebbe meritato un po’ più di fortuna». Vuole dedicare il suo gol a qualcuno? «No, no, il gol non è servito a niente, dovevamo vincere e basta».

Per la prima volta Walter Mazzarri cerca di provvedere alla mancanza di peso davanti ed ha inserito Icardi a fianco di Palacio, ma si era già a metà del secondo tempo, quando le idee cominciano ad appannarsi. Il nuovo entrato ci prova ma va a colpire il palo.

«Si poteva e doveva vincere, ma abbiamo regalato un gol all’Atalanta — si è lamentato il tecnico interista —. Serve più cinismo e poi è assurdo vedere in serie A i giocatori continuare a scivolare in campo, come è capitato ai miei, manco fossero dei dilettanti. Se vogliamo lottare per il vertice dobbiamo crescere sotto tanti punti di vista».

Nulla si muove anche sul fronte mercato: «Stiamo svolgendo il solito lavoro di ricerca. Solo da fine novembre inizieremo a valutare con i dirigenti e con Mazzarri se sarà il caso di migliorare la squadra» ha confermato il ds Piero Ausilio che ha fatto sapere di non avere ancora ricevuto input da Erick Thohir.

Roberto Dal Maschio

[30/10/2013]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

8 Marzo dedicato alla Coreografa Luciana De Fanti. Di Andreina Corso

Se Italo Calvino ci perdona, se lo copiamo e ci lascia dire: se una sera d’inverno a Mestre una Grande Donna, un’Artista, una Ballerina, una Coreografa e una animalista ricorda suo figlio Omar Caenazzo, morto prematuramente in un incidente stradale, quella...

“Limitare il turismo per una ristretta parte di residenti di Venezia? Follia”. Lettere

"L'unica ricchezza per Venezia è il turismo e un turismo molto sostenuto è l'unico che può dare delle entrate a tutti".

Weekend di sofferenze a Venezia. Alla Celestia visitatori della Biennale opprimono i residenti

L'ultimo weekend a Venezia ha portato un flusso eccezionale di persone. I numeri ufficiali si sapranno più avanti ma per chi abita in città non ce n'è bisogno: la prima settimana estiva ha visto la città assalita da turisti, vacanzieri e...

Brugnaro in situazione di conflitto di interessi? Interrogazione al governo

I terreni acquistati da Brugnaro all' "entrata" di Venezia oggetto di un conflitto di interessi? Lo chiede SI con un'Interrogazione, "Secondo un'inchiesta del quotidiano 'Il Domani', la giunta del Comune di Venezia, all'interno del piano per la mobilità sostenibile Venezia 2030, ha...

La confessione di chi è “scappato” da Venezia: “Vetrerie, portieri, bugie…”. Lettere al giornale

In risposta alla lettera al giornale: "Il lusso dei grandi alberghi veneziani porta ricchezza? La confessione di Jacopo, portiere per 5 anni". Il sistema delle vetrerie è stato creato grazie alle sale, praticamente dei supermercati del vetro ( dove gira anche vetro...

Moighea, a Venezia si canta una nuova canzone. VIDEO

Moighea, a Venezia si canta una nuova canzone. In rima, con una melodia orecchiabile e quell'ironia tipica del dialetto veneziano. La cornice e lo sfondo sono proprio la città, in questa estate 2021: un anno e mezzo di emergenza sanitaria da...

Questo turismo porta benessere e posti di lavoro a Venezia? No: solo povertà e schiavismo

Negli ultimi decenni abbiamo assistito ad una graduale quanto inarrestabile trasformazione di Venezia: da città a non-luogo in mano al turismo e alle sue regole. Nel 1988, davanti a una popolazione residente di 81.000 unità, Paolo Costa e Jan Van Der...

Santa Margherita (Venezia) e degrado: i residenti reagiscono

Degrado notturno in Campo santa Margherita: i residenti reagiscono. La pandemia l’aveva rimossa quella sgradevolezza di sapere e vedere un campo vivo, abitato dai residenti, amato per la sua solarità conviviale, trasformarsi nella notte in un deposito di rifiuti, di bottiglie e...

“Limitare il turismo per una ristretta parte di residenti di Venezia? Follia”. Lettere

"L'unica ricchezza per Venezia è il turismo e un turismo molto sostenuto è l'unico che può dare delle entrate a tutti".

Dottoressa di base No Vax sospesa: paese senza medico

La dott. Dina Sandon è sospesa come medico di base dall'Ulss di Padova privando la comunità di Cervarese Santa Croce della sua assistenza

Automobilista litiga con ciclisti, fa inversione e li mette sotto come birilli

Litigio tra un gruppo di ciclisti ed un automobilista che li stava superando. L'automobilista fa inversione di marcia con l'automobile, punta dritto gli uomini in bici e li colpisce come birilli. Ne mette sotto due prima di fuggire. Uno degli uomini è...

Guide turistiche abusive a Venezia: giusto multarle, ma chi vuole essere in regola che possibilità ha?

In questi giorni sono state sanzionate molte guide turistiche abusive a Venezia, ma vediamo anche l’altra faccia della questione: per chi volesse lavorare in regola, dopo una laurea sudata e successivi studi, da anni ormai non ha alcuna possibilità di abilitarsi. Sono...