Lido, agenti all’ex ospedale aggrediti da senegalese col cane

ultimo aggiornamento: 18/12/2015 ore 22:56

162

Lido, agenti all'ex ospedale aggrediti da senegalese col cane

Nella prima serata di ieri, la Volante in servizio di controllo del territorio al Lido di Venezia assieme ai vigili del fuoco, interveniva presso l’ex Ospedale del Mare sito in Lungomare D’annunzio – dove spesso trovano rifugio soggetti dediti a vivere di espedienti o al limite della legalità – per estinguere un principio d’incendio divampato all’interno.
In particolare, erano state date alle fiamme alcune sedie e tavoli accatastati in un’area del sito.

Nel corso delle operazioni di spegnimento, dall’interno dello stabile si avvicinava agli Operatori un individuo con al seguito un cane meticcio di medie dimensioni.
L’uomo, già conosciuto per tale Mboup Cheikh, nato nel 71 in Senegal con diversi precedenti penali a carico, iniziava a urlare e rivolgere insulti contro gli Agenti, facendo gesti volgari.


Gli Agenti si avvicinavano all’uomo, il quale emanava un forte alito di vino, ma egli rifiutava di fornire un documento e continuava a inveire contro gli agenti con fare minaccioso.
Nel frattempo, anche il cane cominciava a ringhiare, molto probabilmente innervosito dalla situazione venutasi a creare.

Poco dopo, l’uomo scagliava il cane contro gli Agenti; uno dei due operatori veniva morso al polpaccio dall’animale (pochi giorni di referto medico per l’agente).
Riuscito in seguito a divincolarsi dal cane, assieme all’altro agente, i due poliziotti bloccavano fisicamente il cittadino senegalese, accompagnandolo presso gli uffici di Polizia del Lido.

L’uomo, all’interno degli uffici non si placava, ma anzi continuava con atteggiamento aggressivo e minaccioso verso gli Agenti, giungendo infine a denudarsi completamente.
Vista la situazione, i poliziotti procedevano a porre l’uomo in stato di arresto, per poi collocarlo in custodia presso le camere di sicurezza della Questura come disposto dal P.M. di turno, in attesa del processo con rito direttissimo.


18/12/2015

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here