Lettere: se fossi Zaia non sarei così tranquillo

ultimo aggiornamento: 16/03/2015 ore 05:27

108

Regionali del Veneto, Tra Tosi e Zaia

Se fosse vero, come sostiene Salvini, che Zaia nei sondaggi é avanti di 8 punti sulla Moretti, fossi nel governatore del Veneto non sarei tranquillo.
La sicumera del giovane leader lumbard rischia di sbattere il muso contro la dura realtà.

Una giunta lambita pesantemente dallo scandalo del MOSE, con l’arresto di uno dei suoi componenti più autorevoli e potenti, l’ex assessore Chisso, guidata dal presidente che fu il Vice di Galan per molti anni di quella lunga storia, non lascerà indifferenti gli elettori del Veneto.


Anche il PD di quel sistema, come é emerso dagli atti giudiziari, non è risultato estraneo, visto il coinvolgimento di molti suoi esponenti regionali e non sarà col solo bel volto della signora Moretti che si potrà mettere una pezza su quanto accaduto.

Molto dipenderà dall’astensionismo che, come sempre accade, punisce molto di più l’area moderata di quella di sinistra.
Per cui, caro Salvini e caro Zaia: in campana ché stavolta, senza i voti dell’area di Tosi la gara è in salita durissima.

Noi popolari e vecchi “DC non pentiti”, dopo che per vent’anni abbiamo dovuto subire il dominio e le angherie di una classe digerente più che dirigente senza pudore, stavolta non staremo a guardare, ma saremo partecipanti attivi con lo sguardo rivolto al futuro del Triveneto.


Ieri abbiamo presentato il nostro Manifesto per un Veneto Popolare, nel quale decliniamo il principio cristiano sociale della sussidiarietà nel welfare, nell’economia e nelle istituzioni.
Siamo pronti al confronto con quanti sono interessati a offrire al Veneto una nuova speranza e una nuova classe dirigente che assuma l’etica alla base della propria azione politico amministrativa.

Ettore Bonalberti
Presidente A.L.E.F. (Associazione Liberi e Forti)
socio fondatore Associazione Democrazia Cristiana e coordinatore della Federazione dei Popolari Italiani

15/03/2015

Riproduzione vietata

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here