19.8 C
Venezia
mercoledì 28 Luglio 2021

Leopoldo Pietragnoli è morto, firma autorevole del Gazzettino ma non solo

HomePersone che se ne vannoLeopoldo Pietragnoli è morto, firma autorevole del Gazzettino ma non solo

E’ morto Leopoldo Pietragnoli, 81 anni, decano dei giornalisti veneziani, per lunghi anni firma del ‘Gazzettino’, apprezzato anche per gli importanti incarichi ricoperti nella comunicazione istituzionale.
E’ stato nell’ufficio stampa del Comune di Venezia (fu portavoce di Massimo Cacciari) e nella Commissione per la ricostruzione della Fenice.

Cordoglio per la scomparsa di Pietragnoli è stato espresso dal presidente della Regione, Luca Zaia.
“Apprendo con dolore – commenta – la notizia della scomparsa di Leopoldo Pietragnoli, un professionista che aveva dedicato gran parte della sua vita professionale nel suo Veneto come cronista prima e, poi, come giornalista di importanti istituzioni pubbliche. In questi ruoli ha contribuito a lasciare una testimonianza nella storia della nostra regione”.

“Di lui – conclude il presidente – oltre alla memoria di un importante impegno al Gazzettino prima e negli uffici stampa poi, è ricordato dai colleghi un importante contributo all’interno dell’Ordine professionale a sostegno, soprattutto, delle posizioni lavorative più fragili; segno di spessore anche umano. Esprimo le mie più sentite condoglianze ai familiari”.
Di Pietragnoli era nota, tra le altre, la grande competenza sui temi dell’acqua alta a Venezia, della quale conosceva ogni dato e particolare.
Per questo anche i colleghi, in caso di alte maree in città, talvolta non esitavano a sentirlo per avere una conferma o un dato storico in più.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.