Il Venezia torna con l’amaro in bocca dalla trasferta di Lecce, mentre il Lecce trova la prima vittoria nel campionato di serie B. Batte il Venezia 2-1 in rimonta nel secondo tempo grazie ad una doppietta dell’attaccante Simone Palombi, vero match-winner della sfida. Per i giallorossi una boccata di ossigeno dopo la debacle di Ascoli, per il Venezia ancora uno stop dopo la sconfitta casalinga contro il Benevento.

Ritmi bassi nel primo tempo, ma meglio i padroni di casa che intorno alla mezz’ora riescono a trovare la via della rete con Scavone che anticipa Andelkovic: l’arbitro Baroni, però, ha annullato il gol per un fallo del centrocampista su Andelkovic, tra le vibranti proteste dei leccesi.

Nel secondo tempo la gara si apre con una clamorosa occasione sciupata dai lagunari: Garofalo dalla fascia pennella un rasoterra che attraversa l’intera area per l’accorrente Geijo, abile a smarcarsi ma maldestro nella conclusione a botta sicura. Ma la rete è solo rimandata. Corre il 60′ e Falzerano prova la conclusone da fuori area e Bleve, apparso alquanto incerto, non trova di meglio che respingere corto sui piedi dell’accorrente Di Mariano che deposita la palla in rete: vantaggio del Venezia e l’ex Di Mariano non esulta.

Liverani corre ai ripari e getta nella mischia Pettinari e Tabanelli, con l’obiettivo di recuperare lo svantaggio. Ed in effetti i padroni di casa cambiano ritmo e riescono a trovare la via del pari al 73′: assist al bacio di Falco per Palombi che, con un tocco delizioso all’interno dell’area di rigore, aggancia col sinistro e di destro anticipa avversario e portiere per la rete dell’1-1. Per i giallorossi si tratta della prima rete messa a segno da un’attaccante nel campionato.

Il Lecce sembra avere una marcia in più e si getta all’arrembaggio alla ricerca della vittoria. Ed in pieno recupero trova la rete del vantaggio.

Il cronometro segna il 91′ e Tabanelli, positivo il suo ingresso, trova un lancio perfetto per Palombi che, scattato sul filo del fuorigioco, beffa con un perfetto pallonetto Lezzerini, uscito avventatamente dalla sua area di rigore.

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here