Gianluca Stival
Gianluca Stival
Gianluca Stival
13.7C
Venezia
venerdì 05 Marzo 2021
HomeCalcioL’Arsenal domina il North London derby: 2-0 agli Spurs

L’Arsenal domina il North London derby: 2-0 agli Spurs

L’Arsenal domina il North London derby: 2-0 agli Spurs

Battaglia d’alta classifica in Premier League tra Gunners e Spurs, in un derby del nord di Londra dai toni accesi e con ritmi sempre alti dal primo minuto al novantesimo.

Partita dominata in lungo e in largo dai padroni di casa, che all’Emirates mettono sotto la squadra di Pochettino sia sul piano fisico che su quello del gioco; 2-0 siglato Mustafi e Sanchez e Arsenal che sale al quinto posto ad un punto solamente proprio dai rivali storici.

Wenger si presenta con il solito 3-4-3 ma sposta a sorpresa Koscielny sul centro-destra, lasciando Mustafi centrale, una scelta che ripaga il tecnico francese. In attacco i soliti Ozil e Sanchez a supporto di Lacazette.

Per il Tottenham Pochettino schiera un modulo speculare, con l’inedito duo Sissoko-Dembelé sulla mediana. In avvio di partita ci sono delle occasioni da entrambe le parti, per l’Arsenal capitano sui piedi di Lacazette mentre per gli Spurs su quelli di Kane, ma il risultato non si sblocca. Eriksen prende un palo esterno con una gran rasoiata, e quello è l’ultimo vero sussulto del Tottenham.

Al 36’ l’arbitro concede una punizione inesistente per l’Arsenal dalla trequarti, sfruttato al massimo da Mustafi che la colpisce in mezzo ai due centrali avversari sfruttando il tempo per battere una maggior fisicità. Sul finire di primo tempo arriva il 2-0 firmato Sanchez, abile a controllare un assist di Lacazette e a spedire la palla sotto la traversa, battendo così Lloris.

La ripresa è di totale controllo per l’Arsenal, che potrebbe affondare ma spreca molto cercando più l’estetica che la concretezza, un errore in cui i Gunners sono ricaduti spesso negli ultimi anni. Kane ed Alli non sono in giornata e non pungono praticamente mai, per cui vengono sostituiti da Llorente e Son, ma senza i risultati sperati. Iwobi, appena entrato dall’altra parte, manca la porta con un bel tiro da dentro l’area su suggerimento del solito Alexis Sanchez. Triplice fischio e 3 punti fondamentali guadagnati da Wenger, che vince un derby importante per il morale e per i tifosi.

Sembra sempre mancare qualcosa a Pochettino, che nelle partite importanti spesso non riesce a trasmettere il carattere necessario e soprattutto non cambia il modo di giocare nel momento in cui mette Llorente in sostituzione di Kane, annullando di fatto le qualità dell’ex Juve. Wenger si gode i tre punti recuperati ai rivali e consolida la panchina dopo le recenti critiche piovute su di lui.

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate [il video]

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate. Hanno urinato sul ponte di Rialto e colpito chi li ha rimproverati. Non sapendo, probabilmente, che...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...
spot

Aggressione a Rialto: denunciato un ventenne, individuati due amici

Il comandante della Polizia locale, Agostini: "Venezia è una città sicura e sotto controllo, grazie anche alla collaborazione con le altre forze di polizia...

Ricercato internazionale arrestato a Venezia, faceva colazione in un hotel di lusso

Come in un intrigo internazionale, di quelli che si vedono nei film o nei romanzi ad alta suspense , il giallo si conclude con...

Assembramenti a Venezia, Polizia chiude bar

Veneto ancora zona gialla ma non deve venire meno l'attenzione per le norme anti-contagio. Nella giornata di ieri, invece, la Sezione Polizia Amministrativa del Commissariato...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...
spot

Covid, a Mestre centro sabato tamponi rapidi gratuiti

Domani, sabato, a Mestre, in piazzale Donatori di Sangue, sarà possibile sottoporsi al test del 'tampone rapido'. L'esame sarà eseguito con tampone di terza generazione. In...

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...

Aggiornamento Covid: balzo dei positivi

Covid Veneto: è allarme per un nuovo forte balzo dei positivi. Nuovi contagi Covid in Veneto oggi: si registrano 1.304 positivi al virus in 24...