COMMENTA QUESTO FATTO
 

Dal 18 gennaio al 22 gennaio, l’approdo delle Zitelle resterà sospeso per lavori di manutenzione.

Questa fermata del servizio pubblico è situata in una delle estremità dell’isola dove ci sono due asili, la sede dell’Ire, la caserma della Guardia di Finanza, varie strutture turistico-ricettive, aziende di commercio ed altre istituzioni pubbliche e private.

In una città come Venezia, dove talvolta non c’è alternativa all’utilizzo dei mezzi pubblici, risulta inconcepibile come si possa “sequestrare” per una settimana una parte di residenti, in particolare anziani.

E’ naturale che una “città d’acqua ”necessiti di frequenti manutenzioni. Noi ovviamente auspichiamo che queste vengano fatte con l’attenzione dovuta e i criteri di sicurezza adeguati. Lo stato di manutenzione dei pontoni spesso lascia a desiderare, costituendo talvolta un rischio per l’utenza.

Ci chiediamo però il motivo per cui è stata fatta una scelta cosi drastica , come la sospensione di una fermata ACTV, quando forse sarebbe stato opportuno trovare modalità meno disagevoli. Ad esempio si poteva pensare di lavorare su un imbarcadero per volta e/o in orari di bassa affluenza.

Non vorremmo che la municipalizzata che si occupa di trasporto pubblico e manutenzione replicasse questo”metodo”, la sospensione appunto, con sistematicità, senza prima valutare possibili alternative. Per questo motivo Sara Visman , consigliera del M5S, ha presentato , in giornata odierna, un’interrogazione all’ assessore competente.

Gruppo di lavoro ” Trasporto pubblico”
Movimento 5 Stelle Venezia
20/01/2016

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here