23.1 C
Venezia
lunedì 26 Luglio 2021

Ladro positivo al Covid va a rubare: poliziotti in quarantena

HomecoprifuocoLadro positivo al Covid va a rubare: poliziotti in quarantena

Ladro positivo al Covid va a rubare come niente fosse. Protagonista del fatto un pregiudicato 43enne barese positivo al Covid. L’uomo è stato scoperto dalla Polizia mentre tentava di rubare un’auto.
E’ stato arrestato per furto aggravato, denunciato per epidemia colposa e sanzionato per violazione del coprifuoco, costringendo però anche i quattro agenti delle volanti entrati in contatto con lui alla quarantena preventiva.
E’ accaduto ieri pomeriggio nel quartiere Poggiofranco di Bari. Il 43enne è stato sorpreso in flagranza mentre forzava e asportava dei pezzi a bordo di un’autovettura.
Un altro pregiudicato 30enne è stato denunciato a Bari per resistenza a pubblico ufficiale per aver tentato la fuga alla vista della pattuglia ed è poi

stato anche sanzionato per la violazione delle norme anti-Covid.
A Torre a Mare, poi, i poliziotti hanno sanzionato tre persone che giravano nel quartiere, a piedi, senza giustificato motivo nonostante il divieto imposto dalla “zona rossa” e uno di loro è stato anche denunciato perché trovato in possesso di droga.
Tra i destinatari delle sanzioni anti-Covid nell’ultimo fine settimana ci sono anche otto giovani multati con 400 euro ciascuno dalla Polizia locale di Bari perché, dopo una segnalazione per schiamazzi giunta alla centrale operativa, gli agenti li hanno trovati alle 2 del mattino, in pieno coprifuoco, a cantare e bere bevande alcoliche all’esterno di una chiesa in zona Picone a Bari.
Ancora,

sul litorale di Torre a Mare sono stati sanzionati due conducenti di veicoli che, senza giustificato motivo, circolavano provenienti da Triggiano e Capurso, nonostante il divieto di spostamento tra Comuni.
Altre sanzioni sono state elevate ad alcuni cittadini stranieri in giro nel centro storico del capoluogo pugliese senza mascherine.
Ieri gli agenti hanno sanzionato anche un negozio di generi alimentari che non osservava il relativo divieto di vendita imposto nella giornata festiva.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.