Ladro di biciclette preso a Mestre (di nuovo)

ultimo aggiornamento: 15/01/2015 ore 13:16

111

Mestre, residenti attenti: salta il furto al ladro

Durante il pomeriggio di ieri la Sala Operativa della Questura di Venezia inviava due equipaggi a Mestre in Via Boccherini, per la segnalazione di un soggetto che stava scavalcando il cancello condominiale. Tempestivamente i poliziotti giungevano sul posto, e, in via Bellini, di fronte a via Boccherini, agli agenti veniva segnalato un ragazzo che, poco prima, si era reso responsabile del furto di una bicicletta, dopo essersi introdotto nella proprietà privata relativa al cortile condominiale al civico 2/B di via Boccherini scavalcando la recinzione.

Visti i fatti gli agenti procedevano a perquisizione personale che dava esito positivo, infatti, nello zaino che il soggetto aveva in spalla, c’era una grossa tronchese, tre lucchetti, solitamente usati per bloccare le catene delle biciclette tagliati e una chiave multiuso per aprire i bulloni di biciclette, di diverse misure. Quanto rinvenuto a seguito di perquisizione, costituente corpo di reato, venivo sottoposto al vincolo del sequestro penale.


Il fermato, noto agli agenti per svariati interventi analoghi, risultava avere numerosi precedenti e condanne per reati contro il patrimonio. L’uomo quindi, classe 1977, veneziano, senza fissa dimora, veniva quindi tratto in arresto per “FURTO IN ABITAZIONE E POSSESSO INGIUSTIFICATO DI ARNESI ATTI ALLO SCASSO” (artt. 624 bis e 707 C.P.).

Redazione

[15/01/2015]


Riproduzione vietata

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here