La Juventus perde la prima

ultimo aggiornamento: 24/08/2015 ore 07:34

107

La Juventus perde la prima

Allegri si infila sul sottopassaggio con una faccia tesa come una tavola, la sua soprano ha steccato la prima allo Stadium.
La Juventus perde la prima contro tutti i pronostici, è proprio vero. Sembrava dovesse essere una passeggiata cominciata con il giro del campo con la Supercoppa, invece è il nuovo campionato.
E’ il campionato della “provinciali” difficilissime da battere (per informazioni: chiedere alla Roma del Verona).
Sono ormai tutte (anche il Carpi, perchè no?) squadre ben attrezzate, solide, che si sono rinforzate, che hanno allenatori preparati sul ‘Catenaccio & Rimessa’, che si chiudono benissimo, difficili da battere.
La Juventus perde la prima contro un’Udinese che fatica a respingere l’assalto al fortino ma ce la fa, con salvataggi in extremis bravi e fortunosi per tutto il primo tempo.
Poi, come un pugile che aspetta pazientemente che l’avversario si stanchi, pian pianino comincia a venire fuori, e se riesce a piazzare il colpo fortunato, può pure vincere ko.

Ora le cose si complicano un pochino, ma non molto, c’è sempre tempo (anche le altre sono un cantiere), anche perchè alla seconda i bianconeri se la vedono con la Roma, avversaria di sempre.
Oggi è il giorno di Cuadrado, ma la Juventus aspetta gli arrivi dei veri Pogba, Mandzukic, & co, soprattutto.


La Juventus perde i pezzi. Fermo anche Morata (articolo correlato)

Redazione

24/08/2015


Riproduzione vietata

La Juventus perde la prima

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here