la Juventus ha vinto la sua notte magica di Champions League

ultimo aggiornamento: 24/03/2015 ore 14:19

108

la Juventus ha vinto la sua notte magica di Champions League

La Juve, dopo moltissimi anni, ha vinto la sua notte magica di Champions League. Non è la finale, ovviamente, ma un grande passo avanti per una squadra che in Europa aveva sempre zoppiccato e che ieri, invece, ha fatto la partita perfetta.

Spettacolare, spietata, non più sottomessa. Atto di maturità con una Juve che colpisce subito con un grandissimo destro da fuori area di Tevez che la mette all’incrocio dei pali. La squadra di Allegri non fa il solito sbaglio e non si rintana. Ha fame e continua a provarci nonostante la bolgia dello stadio tedesco. Al 15esimo Lichtsteiner fa partire un tiro che mette in difficoltà Weidenfeller, ma che non lo trova impreparato.


Pochissimi errori negli appoggi e nel fraseggio, quello che era mancato nelle ultime partite e traballa un po’ solo dopo l’uscita di Pogba per infortunio, ma ritrova subito il suo equilibrio con il rientro di Barzagli e il ritorno alla classica difesa a tre.

Morata a inizio secondo tempo avrebbe più volte la possibilità di chiudere la partita, prima sull’assolo di Tevez poi su quello di Pereyra, ma è bravo Weidenfeller a chiudergli lo specchio della porta.
Ma non manca molto anche per il trionfo dello spagnolo che con un tapin attento mette il risultato in sicurezza sullo 0-2. La Juve potrebbe accontentarsi ed invece no. Ancora Tevez su assist di Pereryra chiude definitivamente la partita con un destro potente e preciso.
Borussia fuori, Juve dentro con tanto di applausi da parte dei tifosi avversari.

Sara Prian


19/03/2015

Riproduzione vietata

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here