26.6 C
Venezia
sabato 31 Luglio 2021

Jozef Wesolowski, il vescovo accusato di essere pedofilo, deteneva materiale pedopornografico

HomeCronacaJozef Wesolowski, il vescovo accusato di essere pedofilo, deteneva materiale pedopornografico

Jozef Wesolowski vescovo pedofilo arrestato

Il vescovo pedofilo, come è stato ribattezzato dall’opinione pubblica, rischia una condanna di 6-7 anni. Le accuse e le testimonianze contro di lui sono pesantissime.
Il vescovo pedofilo avrebbe adescato i ragazzini offrendo denaro e medicine, ma in questo momento tutta la sua vita e la sua carriera diplomatica è sotto la lente d’ingrandimento, altri particolari potrebbero quindi uscirne fuori. Il prelato è stato nunzio in Bolivia e in Asia centrale (Kazakhstan, Tagikistan, Kirghizistan e Uzbekistan), e prima ancora aveva lavorato in Africa meridionale, Costa Rica, Giappone, Svizzera, India e Danimarca.

L’arcivescovo polacco Jozef Wesolowski è così stato arrestato. In Vaticano la «fase istruttoria» è ancora in corso, ma dopo alcune perquisizioni il Promotore di giustizia Gian Piero Milano (il «pm» del Tribunale vaticano) ha comunicato all’ex nunzio due capi di imputazione: abusi sessuali su minori e possesso di materiale pedopornografico.
Jozef Wesolowski è stato arrestato per evitare il pericolo di fuga e di «inquinamento delle prove».

In questo momento, al Sant’Uffizio, sono sotto processo per abusi su minori «tre vescovi», aveva spiegato lo stesso Papa.

Redazione

25/09/2014

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.