COMMENTA QUESTO FATTO
 

Jesolo, accoltella alla gola il coinquilino e va in bar a bere

Accoltella alla gola il vicino di casa e lo lascia agonizzante sul letto, poi va al bar finché non viene rintracciato e arrestato.

L’episodio è avvenuto intorno alle ore 22.00 di ieri a Jesolo Lido (Venezia).

La vittima, un cittadino romeno di 58 anni, ha fatto in tempo a chiamare un amico che lo ha trovato nella sua abitazione, con una profonda ferita al collo, e ha chiamato la centrale operativa 112 dei Carabinieri di San Donà di Piave.

I militari sono riusciti a raccogliere la testimonianza della vittima, che ha fatto il nome dell’aggressore, un sessantenne suo coinquilino.

Gli investigatori lo hanno rintracciato poco dopo nei pressi del bar e lo hanno arrestato.

Nel frattempo il ferito, portato d’urgenza all’ospedale di San Donà, è stato successivamente trasferito a Padova, dove si trova in prognosi riservata in pericolo di vita.

L’aggressore non ha ammesso nulla ed è stato condotto stamani alla casa circondariale di Venezia.

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here