8.4 C
Venezia
mercoledì 01 Dicembre 2021

Iva sui trasporti in acqua. A Venezia il 5% sulle gondole?

HomeNotizie Venezia e MestreIva sui trasporti in acqua. A Venezia il 5% sulle gondole?
la notizia dopo la pubblicità

gondola gondole in canal grande a venezia

Vantaggi e fiscalità a favore dei trasporti lagunari, hanno impegnato la Commissione Bilancio della Camera alle prese con l’analisi e gli emendamenti della Legge finanziaria. Il Governo ha deciso di imporre l’Iva del 5% sui servizi di trasporto “via acquea”, nello specifico marittimi, di lago, fiume e laguna.

Il provvedimento non dovrebbe però preoccupare i destinatari, in quanto, ad una prima lettura del testo, non dovranno aumentare le tariffe e l’Iva di fatto non la pagheranno, considerando lo stanziamento di 7 milioni e 800mila euro e apprendendo che dal primo gennaio del prossimo anno le aziende pubbliche e private potranno, per la prima volta, scaricare gli acquisti di benzina e carburanti e le spese effettuate per nuovi mezzi di trasporto.

Questo intervento sui mezzi “via mare” segna un passo in avanti in materia di trattamenti, fino ad oggi differenziati e discriminanti relativamente a trasporti marittimi e su gomma, inaugurando una prospettiva economica di sviluppo, che in futuro può dare molti frutti, sia sull’innovazione con l’acquisto di nuove barche, che in campo lavorativo con l’aumento delle flotte.

L’accorgimento legislativo, approvato dalla Commissione Trasporti della Camera, anche in ragione di una norma dell’Unione europea che aveva accolto l’appello di alcune realtà di Genova e di altre isole rispetto la detraibilità dell’Iva e delle sue limitazioni, promette vantaggi e nello stesso richiama a obblighi fiscali imprescindibili. Soddisfatto il Sottosegretario all’Economia Pierpaolo Baretta e il Deputato veneziano Michele Mognato, membro della Commissione che ha approvato il provvedimento.

Si fa strada l’Iva virtuale per i beneficiari dello stanziamento del governo, Actv e Alilaguna, Taxi e Gran Turismo, tutti dentro questo dispositivo economico che dovrebbe sollevare e dare energia al Settore e quindi trarne vantaggio.
Anche la Gondola è dentro il progetto del Governo, ma una legge regionale del 1992 già la dispensava dal pagamento delle tasse sul valore aggiunto e dall’obbligo di fatturare i giri turistici. Ora l’Iva tocca anche questo mondo, ma lo sfiora appena, perché a pagarla non “dovrebbero essere” i gondolieri, né i clienti, ma lo Stato.

Un dare e avere che si baserà in futuro sulla reciproca fiducia, sui controlli di rito, nel rispetto di questo riordino, dove l’impatto economico dovrà armonizzarsi con le nuove norme, che per ora disorientano prassi consolidate negli anni passati. C’è bisogno – ammettono i gondolieri – di capire bene cosa dice la legge, la prassi da seguire, di discuterla e confrontarla, è troppo presto per esprimere un qualsivoglia giudizio, ogni rivoluzione ha bisogno del suo tempo.

Andreina Corso

22/11/2016

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Dal 2022 per venire a Venezia si dovrà prenotare

Venezia e overtourism: nel 2022 Venezia potrebbe essere a numero chiuso con tanto di tornelli. Dall'estate 2022 per entrare a Venezia servirà prenotare secondo il progetto. Dopo i rinvii legati anche al Covid, il Comune ha stabilito che il prossimo anno vedrà...

Malattia durante le ferie del lavoratore dipendente. Che fare?

Innanzitutto, ringrazio la Voce di Venezia per avermi concesso questa rubrica in materia di diritto del lavoro. Sovente i media menzionano parole come TFR, licenziamento per giusta causa, parasubordinazione, contratti collettivi e infinite altre, dando per scontato il loro significato. In realtà,...

Aveva fermato la rapina in banca, guardia giurata condannata e deve risarcire il ladro

Lui una guardia giurata, Marco D. L'altro un rapinatore, Giorgio A., preso mentre fuggiva con il bottino dalla banca Unicredit di Cavallino Treporti che aveva appena assaltato con alcuni complici. Una storia che va avanti da 10 anni nei corridoi e nelle...

A Venezia siamo scortesi? Gravissima protesta di una ragazza arrivata a detestare i veneziani

Venezia ospita fra i 23 e i 25 milioni di visitatori all’anno. A questi vanno sommati i "gitanti giornalieri" (con treno e auto) e poi i circa 3 milioni l'anno di cosiddetti «falsi escursionisti» (chi pur visitando la città pernotta...

“Limitare il turismo per una ristretta parte di residenti di Venezia? Follia”. Lettere

"L'unica ricchezza per Venezia è il turismo e un turismo molto sostenuto è l'unico che può dare delle entrate a tutti".

Musei Civici Veneziani, grave attacco a lavoratrici e lavoratori

Nei Musei Civici Veneziani si aggrava l’attacco alle lavoratrici e ai lavoratori dei servizi in appalto, con l’annuncio delle cooperative Coopculture e Socio Culturale della disdetta dei contratti integrativi aziendali. Ancora una volta l'unica strategia che le aziende intendono attuare è quella...

“Venezia non è più in pericolo??” Decisione Unesco incredibile. Lettere

I TURISTI continuano a soffocare Venezia senza alcuna limitazione, specie quelli pendolari che sbarcano con barche “Gran Turismo” col benestare del sindaco che ad oggi non ha posto in essere alcun limite. Anzi, pare interessato a far “assaltare” la città da...

Controluce di Venezia. Foto di Iginio Gianeselli

Controluce. Splendido effetto, se ben usato, che marchia i toni chiaroscuri. Venezia, come sempre, si presta come splendida modella e lo scatto non può che essere affascinante. Grazie a Iginio per la foto. didascalia: Controluce di Venezia autore: Iginio Gianeselli invia una foto torna all'archivio delle foto

Mostra del Cinema: non si riesce a vedere film, noi andiamo via. Lettere

Buongiorno, siamo un gruppo di accreditati che da anni vengono a Lido per la Mostra. Vogliamo portare a conoscenza e rendere pubblico che ce ne andiamo, siamo in partenza anche se mancano cinque giorni alla fine. A che pro stare qui se non...

Malattia durante le ferie del lavoratore dipendente. Che fare?

Innanzitutto, ringrazio la Voce di Venezia per avermi concesso questa rubrica in materia di diritto del lavoro. Sovente i media menzionano parole come TFR, licenziamento per giusta causa, parasubordinazione, contratti collettivi e infinite altre, dando per scontato il loro significato. In realtà,...

La manifestazione di Venezia contro il vaccino: siringhe come carri armati

La difesa ferrea delle proprie convinzioni, ha scatenato gli oltre mille manifestanti contrari al vaccino e alla certificazione verde e li ha trasformati in oratori e attori impegnati a interpretare un copione pieno di riferimenti storici e di accenti letterari e...

Rapinano delle scarpe un 14enne coltello alla gola: sono due minorenni stranieri

Rapinano 14enne armati di coltello e gli portano via le scarpe sneakers. E' successo oggi nei pressi di un centro commerciale a San Pietro di Legnago (Verona). La coppia di minorenni ha rapinato il ragazzo di 14 anni minacciandolo con un coltello. Bottino della...