Italia sotto mirino dell’Isis: in fuga dalla Libia, dove abbandonano anche l’ambasciata, gli italiani rientrano per l’avanzata dei terroristi che giustiziano chiunque incontrino. Il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni è finito nella lista nera dei jihadisti per aver dichiarato che l’Italia è pronta a fare la sua parte in Libia se le Nazioni Unite dovessero decidere di agire

ultimo aggiornamento: 16/02/2015 ore 07:17

86

Italia sotto mirino dell’Isis: in fuga dalla Libia, dove abbandonano anche l’ambasciata, gli italiani rientrano per l’avanzata dei terroristi che giustiziano chiunque incontrino. Il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni è finito nella lista nera dei jihadisti per aver dichiarato che l’Italia è pronta a fare la sua parte in Libia se le Nazioni Unite dovessero decidere di agire

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here