0.9 C
Venezia
martedì 26 Gennaio 2021

Ispezione M5S alle carceri di Venezia. Da Villa: “Situazione esplosiva”

Home Notizie Venezia e Mestre Ispezione M5S alle carceri di Venezia. Da Villa: "Situazione esplosiva"
sponsor

orrore venezia santa maria maggiore detenuto stacca dito con morso

sponsor

Una tentata evasione dall’ospedale Civile da parte di un detenuto marocchino, già autore di un’aggressione a due agenti nel carcere di Santa Maria Maggiore e poi ricoverato per accertamenti nel reparto di psichiatria, impedita dagli agenti della polizia penitenziaria a prezzo del ferimento di due di essi; un detenuto tunisino che tenta il suicidio appiccando un incendio prontamente sventato da tre guardie a costo di un’intossicazione; un agente violentemente colpito alla mano nel tentativo di sedare una rissa ed infine un detenuto veneziano che conclude un’aggressione ad un agente della Penitenziaria amputandogli a morsi la falange del dito indice. Ecco, questa è la situazione, sempre più incandescente, del carcere veneziano nelle ultime settimane.

commercial

In ragione di ciò, nel tardo pomeriggio di ieri, il portavoce M5S alla Camera dei Deputati Marco Da Villa ha fatto un’ispezione a sorpresa presso la casa circondariale veneziana, per manifestare l’attenzione delle istituzioni alle gravissime problematiche carcerarie della città lagunare.

Tra problemi di sovraffollamento e di indebito assorbimento, da parte del carcere, delle situazioni di più estremo disagio sociale e psichiatrico in luogo di un’ordinaria assistenza sociale sguarnita dai continui tagli, gli agenti penitenziari sono costretti a svolgere il proprio lavoro in situazioni di pericolo insostenibili. Così pure troppi detenuti sono sottoposti a condizioni estreme in un regime disumano.

«La situazione è veramente drammatica – ha denunciato Da Villa al termine della visita – il carcere di Santa Maria Maggiore è cronicamente sotto organico e questo costringe la direzione a organizzare turni di 8 ore anziché 6, aumentando il rischio per la sicurezza e la salute dei lavoratori. Sono necessarie numerose opere di manutenzione per permettere agli agenti di svolgere il loro lavoro in modo sicuro e ai detenuti di scontare la propria pena in un ambiente dignitoso: su 160 posti disponibili i detenuti, ad oggi, sono 263». Prosegue poi il deputato: «vigileremo perché la direzione e il Provveditorato mettano in atto ogni misura per affrontare questa situazione che non mancheremo di portare anche all’attenzione del Ministro Orlando».

Il deputato era accompagnato anche dalla consigliera comunale Elena La Rocca che però la Direttrice non ha voluto far entrare, adducendo la sua impossibilità ad autorizzarla. La consigliera ha dichiarato «non demordo, presenterò apposita domanda al Ministero per effettuare una seconda visita, come consiglieri comunali».

Prosegue poi la portavoce grillina: «alcune questioni possono essere risolte sul piano locale e su questo stiamo già lavorando: una prima misura è quella di reperire alcuni posti auto all’Autorimessa comunale, attualmente riservati a consiglieri ed assessori, per gli agenti penitenziari che devono garantire reperibilità e raggiungere il carcere in tempi stretti in caso di emergenza. Altro tema, su cui richiamare l’attenzione è quello concernente la prevenzione sanitaria: i nuovi detenuti vengono perquisiti infatti senza alcuna protezione da parte degli agenti con rischio potenziale di diffusione di malattie in città».

La consigliera ha infine ricordato che, nel programma M5S per il governo della città, vi era un’ulteriore proposta, a medio termine, rispetto al carcere e cioè: «lo spostamento del carcere in terraferma, dato che l’odierna struttura di S. Maria Maggiore non è più in grado di rispondere alla crescente richiesta di posti. Ciò comporterebbe però un positivo recupero ad uso urbano dell’intera area di S.M. Maggiore ove potrebbero trovare sistemazione circa 500 nuovi alloggi per veneziani».

08/08/2015

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

Oltre 400 daspi a Venezia nel 2020, ritirate 83 patenti

Oltre 400 daspi urbani a Venezia nel 2020. Il Comando generale della Polizia locale di Venezia informa che, in occasione della festività di San Sebastiano,...

Coronavirus Venezia, curva rallenta. Addio al gestore della Latteria Popolare, 57 anni

Coronavirus Venezia con la curva che rallenta, finalmente. Si spera diventi presto possibile dimenticare i giorni in cui si superavano i 500 nuovi contagi in...

Morte della donna dimessa a piedi dal pronto soccorso, partite le indagini

Ci saranno minuziose indagini conseguentemente al decesso di Fabiana Carone, la povera donna di 52 anni morta dopo aver fatto rientro al proprio domicilio...

Crolla a terra a San Giovanni Grisostomo, malore fulminante

Verosimile malore fulminante a San Giovanni Grisostomo, a Venezia, ieri sera. Un uomo che stava passeggiando è improvvisamente crollato a terra probabilmente colto da un...

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. L’azienda : un errore

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. Un mero "errore materiale" secondo la spiegazione. Uno scambio di fiale? Una cosa così. E' successo...
commercial

È morto anche il papà del falconiere, Gianni Busso

Nella notte tra lunedì e martedì è morto Gianni Busso, di 72 anni, all'ospedale dell'Angelo di Mestre, dov'era ricoverato dall'11 dicembre scorso per il...

L’Isola dei Famosi 2021, i concorrenti: indiscrezioni su 47 possibili naufraghi

Il Grande Fratello VIP non è finito, anzi, ancora non è chiaro quando andrà in onda la finale. Nel frattempo già si parla del...

Veneto prossima settimana in zona arancione o gialla. Zaia: «Sicuramente non rossa»

Sono 1359 i positivi nelle ultime 24 ore in Veneto con l'incidenza dei contagi al 3%. Non avendo più con la nuova circolare la...

“Il Carnevale di Venezia 2021 si farà”: ma come? Tutti gli scenari della kermesse

Tra un paio di settimane avrà inizio il Carnevale di Venezia 2021 mentre aumentano le incognite sulla sua organizzazione. Nel Carnevale 2020 ci fu...

Incidente con lo scooter sul Ponte della Libertà: residente a Lido ricoverato in gravi condizioni

Incidente con lo scooter giovedì pomeriggio sul Ponte della Libertà. Un uomo di 57 è ricoverato in gravi condizioni a Mestre. Diverse le ipotesi della...
sponsor

Trovato morto nel letto d’ospedale dopo l’intervento al piede

Trovato morto nel suo letto d'ospedale dopo l'intervento al piede. E’ successo il 19 gennaio all'ospedale di Mirano: un uomo di 72 anni, Luigi Geretto,...

Whatsapp cede dati a Facebook? Fuga di utenti in massa: sospeso tutto per tre mesi

Whatsapp cede i dati a Facebook? Sul punto c'è una gran confusione, dice l'azienda di messaggistica, ma ormai il l'allarme era partito tra i...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Coronavirus Venezia, la seconda ondata si sta ritirando

Coronavirus Venezia e provincia, la seconda ondata da segni di regressione. Il primo segno si può interpretare con il tasso di occupazione dei posti letto. I...

Giovane fermato alla guida, ma non ha mai preso la patente. In auto droga e Taser

Compagnia Carabinieri di Venezia Mestre attenta e presente nei controlli coordinati del centro città e periferia. Tra i vari reati accertati ieri la condotta grave...
commercial

Coronavirus Venezia, nuovi positivi con leggera ripresa

Coronavirus Venezia (e provincia) una giornata in chiaro-scuro quella che va dalle ore 17 di martedì alle ore 17 di mercoledì. In attesa che i...

Chi mi ha chiamato? Di chi è questo numero?

Chi mi ha chiamato con questo numero? Ecco le informazioni sul numero comunicate dagli altri utenti...

Una famiglia distrutta. Tragedie del Covid, tragedie a cui manca un perché

Una famiglia distrutta dal Covid. Sterminati i genitori e il figlio. Una tragedia del Veneziano, della nostra provincia, al punto che ha fatto dire...

Legge n. 104, cosa si può e non si può fare. Quali sono le sanzioni in caso di abusi?

Ancora Legge n. 104. Cosa posso fare e non posso fare durante i giorni di permesso retribuito per assistere un familiare con handicap. Quali...

Il virus si fa ancora sentire: +14 terapie intensive. Esperto: un altro stop sarebbe meglio

Andamento Covid oggi: il virus si fa ancora sentire. +11.629 casi e 299 i morti in 24 ore. +14 i ricoveri nelle terapie intensive. Gli...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.