Investito a Martellago, carabinieri in poche ore trovano pirata fuggito: è una romena di 25 anni

ultimo aggiornamento: 04/10/2015 ore 18:37

252

Investito sulle strisce a Martellago

Il fuoristrada pirata che oggi ha investito e ucciso Gino Stevanato

Morte crudele oggi a Martellago. Gino Stevanato è stato falciato mentre attraversava la strada sulle strisce da un’auto pirata che poi è fuggita proseguendo la sua corsa senza fermarsi.
L’incidente è avvenuto poco prima delle 7 di questa mattina in via Olmo, a Olmo di Martellago. Gino Stevanato è stato investito mentre camminava con il suo cane.

La vittima, infatti, stava passeggiando con il proprio cane quando è stato investito e ucciso da un mezzo, verosimilmente ad alta velocità, che poi si è subito allontanato, senza che il conducente prestasse alcun soccorso.
L’incidente è avvenuto nelle vicinanze di una rotatoria.


Per l’ottantenne non c’è stato nulla da fare: nell’impatto è stato sbalzato a molti metri di distanza, sull’asfalto, ed è deceduto all’istante.

I carabinieri si sono mossi immediatamente alla ricerca del mezzo pirata e in poche ore sono arrivati alla soluzione.

Individuato il mezzo pirata, i danneggiamenti frontali hanno fornito ai militari la giusta conferma: si tratta di un fuoristrada che nel frattempo era stato chiuso in garage dalla responsabile dell’investimento.


Alla guida risulta essere stata una donna: P.A.M. classe 1990, operaia rumena da tempo residente a Noale.

Redazione

04/10/2015

Riproduzione vietata

Investito sulle strisce a Martellago

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here