19 C
Venezia
mercoledì 28 Luglio 2021

L’Inter ha vinto il 19. scudetto ed esplode la festa (senza mascherina)

HomeInterL'Inter ha vinto il 19. scudetto ed esplode la festa (senza mascherina)

Oggi l'Inter ha 19 scudetti, uno più dei 'cugini' del Milan, poi più indietro Genoa (9), Torino, Pro Vercelli e Bologna (7), Roma (3), Fiorentina, Lazio e Napoli (2), Cagliari, Casale, Sampdoria e Verona (1). "Fuori quota" in questa speciale classifica proprio i bianconeri che hanno vinto 36 campionati.

L’Inter ha vinto il 19. scudetto e lo fa oggi senza giocare, semplicemente aspettando il risultato di Sassuolo-Atalanta per festeggiare con la matematica in tasca.
Quello conquistato oggi è appunto il 19/o scudetto per l’Inter, che interrompe il dominio della Juventus, campione d’Italia per 9 volte di fila, giusto ricordarlo.
Oggi l’Inter ha 19 scudetti, uno più dei ‘cugini’ del Milan, poi più indietro Genoa (9), Torino, Pro Vercelli e Bologna (7), Roma (3), Fiorentina, Lazio e Napoli (2), Cagliari, Casale, Sampdoria e Verona (1). “Fuori quota” in questa speciale classifica proprio i bianconeri che hanno vinto 36 campionati.
L’Inter ha vinto e gli interisti si sono riversati in massa in piazza per festeggiare e al canto “chi non salta bianconero (o rossonero) è…” mascherine e distanziamento sono andati a farsi benedire.
“Piazza Duomo a Milano è letteralmente invasa da tifosi

che festeggiano lo scudetto vinto dall’Inter. Siamo tutti felici per loro che hanno vinto il campionato dopo 11 anni e voglio fare i complimenti all’Inter, ma si tratta di un evento annunciato e prevedibile da giorni, eppure l’unico a essere colto di sorpresa è il sindaco Sala che non ha previsto misure per contrastare gli assembramenti. Dopo il lockdown, il coprifuoco, il distanziamento e le mascherine, dopo più di un anno di limitazioni con negozi, palestre e piscine chiuse, a Milano sono tutti in piazza ammassati!!!” afferma in una nota Licia Ronzulli, vicepresidente del gruppo Forza Italia al Senato e responsabile del movimento azzurro per i rapporti con gli alleati.
“Dove erano i vigili che dovevano essere preventivamente precettati dal sindaco? Dove era l’uomo del blitz ai navigli? Forse, da interista sfegatato, era in mezzo alla folla. Non si amministra così una città e la speranza è che nel bezzo di un’epidemia questa superficialità del Comune di Milano non debba ricadere su qualcuno costretto a chiudere. Nel caso ringrazieremo il Sindaco Sala”, conclude Ronzulli.

I festeggiamenti dell’Inter apriranno senz’altro il fronte delle polemiche, che forse si esauriranno presto perché pare che su Milano stia arrivando un temporale.
Aldilà di questo, sono giunte ai nerazzurri le congratulazioni di un avversario sportivo.
“Non è facile per me dirlo ma…… complimenti all’Inter” dice il leader della Lega, Matteo Salvini, noto milanista, commentando su twitter lo scudetto all’Inter.

(foto: F.C.Inter)

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.