Gianluca Stival
Gianluca Stival
Gianluca Stival
2.1C
Venezia
domenica 07 Marzo 2021
HomeSerie AInter, Joao Mario forse lascia: serve un trequartista

Inter, Joao Mario forse lascia: serve un trequartista

Il portoghese non ha ancora convinto, nerazzurri alla ricerca di un candidato

Joao Mario all'Inter. 45 milioni allo Sporting
All’arrivo della sosta, l’Inter si gode il momentaneo secondo posto in classifica alla pari della Juventus, un risultato che premia il lavoro svolto da Spalletti durante gli ultimi mesi.

Squadra compatta, difesa solida e certezze che arrivano insieme ai risultati. Sembra, insomma, un meccanismo bel oliato, al quale si può chiedere poco o nulla in più di quanto sta producendo in questo momento; Beppe Bergomi ha addirittura classificato i nerazzurri come possibile avversaria fino alla fine di Napoli e Juventus per la vittoria dello scudetto, un traguardo che manca da tanto, troppo tempo in casa Inter.

In attesa della sessione di mercato di gennaio, la dirigenza si sta muovendo sul mercato per sondare eventuali acquisti, sempre però, come ricorda giustamente Ausilio, nel rispetto del Financial Fair Play: Inter che per comprare top player sarà quindi prima costretta a fare cessioni illustri, su tutti vengono in mente i nomi di Perisic e Icardi come possibili obiettivi di grandi squadre date loro enormi qualità.

Si parla da molto di Vidal, attualmente al Bayern Monaco, che garantirebbe un salto di qualità al centrocampo e un discreto contributo in zona gol, ma sembra molto improbabile che l’affare si concretizzi nella prossima finestra di mercato per le sopra citate questioni finanziarie. Non avrebbe senso per l’Inter privarsi di uno dei suoi gioielli se vuole tornare ad alti livelli.

Come migliorare quindi una rosa che numericamente sembra adatta ad affrontare una sola competizione ma i cui ricambi sembrano non all’altezza dei titolari? Joao Mario sta trovando pochissimo spazio, chiuso da Borja Valero che sta facendo bene dietro a Icardi.

Il portoghese ha parlato dal ritiro della nazionale di un suo possibile addio già a gennaio, magari al PSG che lo ha già cercato in passato e dal quale l’Inter potrebbe prelevare Pastore, anche lui desideroso di mettersi più in vista anche con un occhio al mondiale del 2018. Joao Mario di dice concentrato sul presente e sul fare bene con la sua squadra attuale, aspettando di capire quale sia la situazione migliore per sé stesso e per la propria carriera.

Nell’ultimo periodo Spalletti ha preferito anche Brozovic al numero dieci interista, cosa che di fatto pare una bocciatura; Joao Mario è spesso un po’ troppo molle nei contrasti e sembra non avere la grinta necessaria a conquistare il tecnico. Ora come ora è difficile trovare un giocatore di livello a prezzo contenuto, ragion per cui forse all’Inter conviene puntare sul recupero di Joao Mario, che di qualità ne ha messe in mostra sia con la maglia del Portogallo che, a sprazzi, con quella nerazzurra.

Federico Baldan

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Aggressione a Rialto: denunciato un ventenne, individuati due amici

Il comandante della Polizia locale, Agostini: "Venezia è una città sicura e sotto controllo, grazie anche alla collaborazione con le altre forze di polizia...

Ciclista trovato morto a bordo strada a Sernaglia, forse investito e non soccorso

Trovato morto ciclista a bordo strada questa mattina. Si tratta di un uomo di 45 anni. Il deceduto è stato scoperto un paio d'ore fa al...

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...
spot

Trambusto a Piazzale Roma: straniero si denuda in tram e aggredisce tutti

Si denuda a bordo del tram e poi aggredisce il conducente e gli agenti: arrestato dalla Polizia locale a Piazzale Roma. Protagonista uno straniero che...

ZENO di Lorella Del Gesso [concorso letterario]

Il mio nome è Zeno, la mia età cinque anni. Vivo con Eleonora, che è la mia mamma, e Alan, il suo compagno, con cui...

Normative anti Covid ignorate: due negozi chiusi a Mestre

Le normative anti Covid in qualche occasione paiono diventate obsolete, invece continuano i controlli anche della Polizia locale di Venezia. Controlli nei quali sono incappati...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Legge n. 104, cosa si può e non si può fare. Quali sono le sanzioni in caso di abusi?

Ancora Legge n. 104. Cosa posso fare e non posso fare durante i giorni di permesso retribuito per assistere un familiare con handicap. Quali...

Covid Venezia e provincia, numeri fluttuanti

Covid Venezia: numeri fluttuanti che per diventare significativi devono essere agganciati a quelli degli ultimi giorni per raffronto. Nell'ultimo bollettino si dichiarano 132 nuovi casi...

Moderna ha vaccino contro varianti: si apre nuova speranza

Vaccini, Moderna sarebbe in dirittura d'arrivo con il vaccino contro variante sudafricana. Moderna ha consegnato delle dosi del suo candidato vaccino, mRNA-1273.351, specifico contro...
spot

Fuoco al ristorante cinese di San Marco. E’ la seconda volta in 3 giorni

Fuoco al ristorante cinese di San Marco. E' la seconda volta in 3 giorni che intervengono i vigili del fuoco nel ristorante cinese "Il...

Delfino spiaggiato a Sottomarina. Una rete da pesca nella laringe

Delfino spiaggiato a Sottomarina (Venezia): è il primo caso dell’anno sul litorale veneto. Una rete da pesca ritrovata nella laringe di un tursiope da parte degli esperti dell’Università di Padova.

Mose, Spitz: su quota sollevamento decide Venezia. Presto la manutenzione provvisoria

Mose, Spitz: su quota sollevamento decide Venezia. Sull'opera che difende Venezia dall'acqua alta "il tema del futuro è lavorare a un progetto di gestione che...