Inter a Cagliari a due facce, padrona del campo e allo sbando

ultimo aggiornamento: 24/02/2015 ore 06:14

157

Inter a Cagliari a due facce

L’Inter a Cagliari passa e conquista la terza vittoria consecutiva.

L’Inter a Cagliari trova una serata dei tempi migliori e raccoglie (con il minimo sforzo) contemporaneamente diversi risultati: Mateo Kovacic ritrovato, Maurito Icardi ancora in gol con il 14° centro che finalmente festeggia con i compagni, 3ª vittoria consecutiva dell’Inter in campionato.

L’Inter deve affrontare una battaglia a Cagliari (memore anche delle quattro pappine dell’andate) lo sa e s’impegna: prima gioca un bel calcio, poi rallenta e subisce la reazione del Cagliari.


Pensando a Glasgow, Mancini, risparmia forze a Shaqiri, Ranocchia e Palacio e i “sostituti” si fanno davvero trovare pronti: Vidic, Podolski, e Kovacic tengono in piedi un’idea di rombo in mezzo al campo di qualità notevole.

Nella prima mezz’ora l’Inter ha dimostrato personalità e capacità per tenere in mano la gara, poi ha spento per qualche minuto la luce ed è uscito il Cagliari, che fin lì aveva accettato di soffrire in attesa di tempi migliori, puntando sulla velocità della coppia Mpoku-Cossu.

Al 1’35” di ripresa la svolta: azione avviata (colpo di tacco) e chiusa (di sinistro) da Kovacic (5° gol), pronto a sfruttare dal dischetto il difficile controllo di Icardi. Il Cagliari non si è perso d’animo, ha schiacciato i nerazzurri davanti a Carrizo. Il portiere salva due volte su Mpoku e Longo. Un assedio fra l’incredulità di Mancini di fronte alla metamorfosi della squadra. Ma proprio nel momento peggiore, è arrivato il raddoppio, sul sinistro a giro di Icardi. Il Cagliari si butta ancora avanti con generosità e trova il gol sul tiro di Longo che ha sbatte prima sul palo e poi sulla schiena di Carrizo, entrando in rete. All’ultimo secondo, traversa di Hernanes.


Roberto Dal maschio

24/02/2015

Riproduzione vietata

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here